Frana sui binari, treno deragliato: valle isolata. «Restate a casa, ogni auto in più crea caos»

Val Pusteria, treno deragliato: «Restate a casa, ogni auto in più crea caos»

Il treno dalla val Pusteria è deragliato questa mattina, a causa di una frana, nei pressi di Rio Pusteria. Non si segnalano feriti. Il treno era partito da Fortezza e diretto a Brunico. Il treno in questione è un treno locale, non di Ferrovie dello Stato 

Leggi anche > Orbetello, tromba d'aria sulla riserva di Duna Feniglia: sradicati mille pini
 Crolla ponte sul fiume Tarn: morto un ragazzo di 15 anni


La Val Pusteria risulta attualmente isolata. Sono bloccati per motivi di sicurezza tutti gli accessi: la strada statale tra San Sigismondo e San Lorenzo, la Strada del Sole, come anche le strade interpoderali, che i pendolari usano di solito per bypassare eventuali chiusure della Ss48.

Leggi anche > Studente travolto da un treno alla stazione di Costa Masnaga: interrotta linea Lecco-Molteno-Monza-Milano

 
 «Restate a casa, ogni auto in più crea caos». È l'appello lanciato su Facebook dal sindaco di San Lorenzo in Sebato, Martin Ausserdorfer. L'incidente ferroviario è avvenuto verso le ore 6. A bordo fortunatamente si trovavano solo due persone che non sono state ferite e che sono state portate in sicurezza dai vigili del fuoco.
 
 


Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri. Nel 2010 un treno della linea della val Venosta finì contro una frana, nell'incidente morirono nove persone e 28 rimasero ferite.
Lunedì 18 Novembre 2019, 08:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA