Va in campagna a controllare il gregge: Stefano muore a 41 anni colpito da un fulmine

L'uomo è stato ritrovato da un passante che ha subito lanciato l'allarme. Stefano lascia due bambini e la moglie

Va in campagna a controllare il gregge: Stefano muore a 41 anni colpito da un fulmine

Stefano Spoto si era recato in campagna per controllare come stesse il suo gregge, vista l'ondata di maltempo che stava colpendo Agrigento. Ma l'uomo, di 41 anni, è stato colpito da un fulmine ed è morto folgorato. La tragedia è accaduta a Casteltermini, in provincia di Agrigento.

Leggi anche > Cremona, 40enne muore accoltellato dopo una lite al bar durante la festa del paese. Fermato un 33enne

La tragedia

Stefano Spoto, impiegato in un'azienda vitivinicola, è stato colpito da un fulmine ed è morto folgorato. Il decesso è sopraggiunto sul colpo e per l'uomo non c'è stato nulla da fare. L'uomo, padre di due bambini, si era recato presso la casa colonica della famiglia nella zona alta di Casteltermini per far ricoverare il gregge nell'ovile, sostituendosi all'anziano padre proprio date le condizioni meteo. A scoprire il corpo, pare, un passante che ha subito allertato carabinieri e 118.

Il cordoglio del paese

Ad esprimere il cordoglio, di un'intera comunità, è il sindaco Filippo Nicastro. «Siamo profondamente affranti - ha scritto su Facebook -. Ci uniamo all'immenso dolore che ha colpito la famiglia Spoto. Quanto accaduto ieri pomeriggio lascia tutta la comunità di Casteltermini attonita e ammutolita: una tragica fatalità porta via un bravissimo ragazzo, un gran lavoratore, un marito e un padre esemplare. Ritenuto di interpretare il comune sentimento della cittadinanza, il sindaco proclama il lutto cittadino».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 11 Agosto 2022, 17:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA