Schianto dopo la discoteca, il papà e il fratello del 19enne in coma hanno ispirato il film di Gabriele Salvatores

Schianto dopo la discoteca, il papà e il fratello del 19enne in coma hanno ispirato il film di Gabriele Salvatores

Il ragazzo rimasto gravemente ferito nell'incidente a Musile di Piave, in provincia di Venezia, è Alberto Antonello, fratello di Andrea e figlio di Franco, che hanno ispirato il film di Gabriele Salvatores, 'Tutto il mio folle amore', appena uscito nelle sale. Il 19enne è in coma dopo lo schianto al rientro dalla discoteca. Nell'incidente è morta sul colpo la fidanzata Giulia Zandarin.

Leggi anche > Schianto choc nella notte sulla A13: famiglia sterminata. Morti il papà, la mamma e la figlia di cinque mesi 

Il film, tratto dal romanzo 'Se ti abbraccio non aver paura', racconta la storia dell'imprenditore di Castelfranco Veneto e del figlio autistico e del loro viaggio di tre mesi in America. La loro storia ha appassionato tutta l'Italia e ispirato un romanzo e un film. L'imprenditore ha deciso di occuparsi a tempo pieno del primogenito ​Andrea, il ragazzo al quale hanno diagnosticato l'autismo a due anni, portandolo in giro per il mondo. I due hanno una pagina Facebook seguitissima che testimonia tutti i loro spostamenti e il bellissimo viaggio in moto in Sudamerica. Anche Alberto, il secondogenito che ora lotta tra la vita e la morte, si univa a loro nelle avventure in sella a un’Harley Davidson rossa.



Franco ha pubblicato quattro libri, raccontato la loro storia in tv (da "Le Iene" a "Le invasioni barbariche"), sui social e nel romanzo "Se ti abbraccio non avere paura" di Fulvio Ervas. E proprio da questo testo Gabriele Salvatores ha tratto ispirazione per il film "Tutto il mio folle amore", presentato quest'anno alla Mostra del Cinema di Venezia e dal 24 ottobre scorso nelle sale. 

Alberto e Giulia stavano tornando dalla discoteca quando si sono ribaltati con la Mercedes e sono finiti in un fossato a bordo strada sulla Treviso-Mare a Musile di Piave. Per la ragazza di Castelfranco non c'è stato nulla da fare. Lui è stato trasportato all’ospedale dell’Angelo di Mestre dove si trova in stato di coma. Dai test sarebbe emersa la positività all'alcol del giovane alla guida. 

 
Sabato 2 Novembre 2019, 16:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA