A 29 anni malato di covid muore per le complicanze del virus: «Era sano, non aveva malattia pregresse»

Catania, 29enne malato di covid muore per le complicanze del virus: «Era sano, non aveva malattia pregresse»

Era giovane e sano, ma il covid lo ha ucciso a 29 anni. Samuel Garozzo è morto a Catania a causa delle complicazioni dovute al coronavirus, nonostante potesse essere classificato come un paziente non a rischio. Samuel era giovane e non aveva malattie pregresse, ma dopo aver contratto la malattia il suo quadro clinico è peggiorato fino a rendere necessaria l'intubazione.

 

 

Il giovane, dopo essere risultato positivo al Coronavirus, era stato ricoverato prima al Garibaldi e poi in seguito a un peggioramento delle sue condizioni di salute era stato trasferito al Policlinico di Catania, centro specializzato nelle terapie per covid. Samuel era conosciuto in città amato e stimato, la notizia della morte ha sconvolto tutta la Sicilia e sono state molte le persone a dedicargli un pensiero di addio, tra cui la facoltà del Corso di Laurea Magistrale in Electrical Engineering, Università di Catania a cui era iscritto.

 

La morte di Samuel si somma a quella di altri due pazienti giovani e sani in Sicilia, quella di un 32enne e di un giovane atleta di 42 anni. A questi si somma il complicato caso di una bambina di 5 anni che è stata trasferita dall'ospedale San Marco nel reparto di Rianimazione pediatrica al Garibaldi di Nesima per una grave insufficienza respiratoria. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Novembre 2020, 16:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA