Giada Dell'Acqua, ex pattinatrice azzurra, muore nel sonno a 28 anni dopo il pranzo

  • 280
    share
di Alessia Strinati
Va a fare un riposino subito dopo pranzo, ma non si sveglia più. Giada Dell'Acqua insegnante di pattinaggio di 28 anni, con un passato anche in maglia azzurra, è morta nel sonno a casa sua a San Giovanni in Marignano, nel Riminese.

Maria Zarba uccisa in casa, trovata morta dal nipote: «Cranio fracassato»



A trovarla priva di vita è stato il marito nel pomeriggio. Più volte aveva provato a telefonarle senza però ottenere risposta, così alla fine è andato a casa e l'ha trovata sul divano ormai priva di vita. Ha subito provato a rianimarla e ha chiamato il 118, ma per Giada non c'era più nulla da fare. Non si conoscono ancora le cause della morte, la 28enne è stata descritta da tutti come una ragazza sana, solare, sportiva e sempre piena di energie.  Da tempo collaborava con la «Pietas Julia», la scuola di pattinaggio di Misano, la città in cui era cresciuta e dove aveva iniziato a muovere i primi passi nel mondo del pattinaggio.

Ora è stata disposta un'autopsia per capire le cause della morte. Sconvolta la famiglia della giovane mamma che oltre al marito, lascia anche una bambina di un anno e mezzo. 
Venerdì 12 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME