Poliziotto ucciso a Napoli dai rom, chi era Pasquale Apicella: 37 anni, era padre di due figli piccoli

Il poliziotto ucciso dopo una rapina a Napoli, Pasquale Apicella, aveva 37 anni. Lascia la moglie e due figli, di 6 anni ed uno di pochi mesi. In Polizia dal dicembre dal 2014, è stato prima all'ufficio del personale della Questura di Milano. Dal giugno 2016 ha lavorato al commissariato Trastevere e dall'ottobre 2017 era a Napoli, prima al commissariato Scampia e successivamente, dal dicembre 2019, al commissariato di Secondigliano.

Napoli, morto poliziotto di 37 anni: l'auto travolta dopo una rapina. Arrestati due rom

 
 

LA CRONACA
Un poliziotto di 37 anni è morto a Napoli nel tentativo di sventare un furto in banca. La pattuglia del Commissariato Secondigliano, del quale faceva parte il poliziotto, è intervenuta in via Abate Minichini, dove era stato segnalato il tentato furto alla filiale Credit Agricole. I rapinatori tenuti scappando in auto imboccando Calata Capodichino, quando sono controllati con l'auto della Polizia. Nello scontro il poliziotto appena 37enne ha perso la vita, mentre il collega non è in gravi condizioni. I due rapinatori sono stati arrestati.

Ultimo aggiornamento: Lunedì 27 Aprile 2020, 21:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA