«Sei grassa, devi vergognarti», vittima dei bulli a 14 anni a scuola
di Cesare Arcolini

Padova, «Sei grassa, devi vergognarti». Vittima dei bulli a 14 anni a scuola

Ancora bullismo a scuola. Ancora un’adolescente vittima del branco, costretta a una convivenza difficile con i suoi compagni. La causa? Le continue prese in giro, che sfociano spesso in offese e provocazioni, di alcuni coetanei. Sia durante l’intervallo sia all’uscita dall’istituto. «Sei grassa! Fai schifo, ma non ti vergogni?». Succede in una scuola media di un comune della cintura padovana. Lei ha quattordici anni: italiana, figlia di professionisti, si appresta ad affrontare gli esami per poi iniziare un nuovo percorso scolastico. Loro, i bulli, sono alcuni suoi compagni di classe che, per noia, si sono accaniti contro di lei creandole non pochi problemi. All’inizio sembrava un gioco, comunque di cattivo gusto. Col tempo è diventato un vero e proprio tiro al bersaglio. Al punto che la ragazzina ha cominciato a cambiare le proprie abitudini, sia nell’alimentazione che nella vita quotidiana.
Venerdì 18 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME