Nuda in strada sul lungomare di Riccione. La 18enne non ricorda nulla

Nuda in strada vicino il lungomare di Riccione. La 18enne non ricorda nulla, aperte le indagini

Una ragazza è stata ritrovata nuda e distesa sul ciglio della strada, vicino al lungomare di Riccione, alle prime luci dell’alba. Di origini straniere, la turista appena maggiorenne era in evidente stato confusionale, tanto da non essere in grado di spiegare come fosse finità lì. 

 

Leggi anche - Stupro Imola, il padre violenta e mette incinta la figlia minorenne. L'uomo per discolparsi: «E' stato suo cugino»

 

 

A dare l'allarme un passante che, ieri mattina, era in zona e ha visto un corpo nudo per terra sull'asfalto. Temendo il peggio, l’uomo ha allertato il 118. Per prima cosa i medici si sono sincerati delle sue condizioni di salute: la 18enne era sì in stato confusionale, ma altri indizi su una ipotetica violenza non sono ancora emersi. Anche in osepdale, avrebbe fornito un racconto e vago e confuso.

La ragazza era in viale Mameli, non distante dall’albergo in cui alloggiava,ma non ha saputo spiegare né dove nè in che modo avesse trascorso la nottata. Ricordava solamente di essere uscita in compagnia delle cugine e poi di averle lasciate per andarsene insieme a gente conosciuta in città, probabilmente dei coetanei. Dopo di che il buio completo. Nella sua testa le ore precedenti sono avvolte dalla nebbia, forse anche a causa dell’alcol ingerito.

Un blackout che non si esclude possa essere dovuto anche all’alcol. Di fatto la turista non ha saputo dire se i vestiti le siano stati strappati di dosso o se invece se li sia tolti volontariamente, né ha fornito dettagli su un eventuale rapporto sessuale, consensuale o meno. Per i carabinieri sarà fondamentale capire cos’è successo dopo che ha lasciato le cugine e come abbia fatto a finire seminuda in strada, vicino all’hotel.

I carabinieri della compagnia di Riccione stanno indagando sulla vicenda, dopo aver raccolto le testimonianze delle cugine. Come sempre avviene in questi casi, al momento non si esclude nessuna ipotesi: neanche quella di una violenza sessuale, benché sul corpo della ragazza non ci siano segni compatibili con un’eventuale aggressione. Altre risposte potrebbero arrivare dall’esame tossicologico a cui la 18enne è stata sottoposta. Fino al tardo pomeriggio di ieri si trovava ancora in osservazione all’ospedale Ceccarini di Riccione, non essendosi ripresa del tutto dalla nottata. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 31 Luglio 2021, 12:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA