Neonato abbandonato in una cesta a Catania: salvato dai carabinieri. «Sta bene, aveva ancora il cordone ombelicale»

Neonato abbandonato in una cesta a Catania: salvato dai carabinieri. «Sta bene, aveva ancora il cordone ombelicale»

Il bimbo era in una zona popolosa della città dietro un muretto diroccato

Un neonato con il cordone ombelicale ancora attaccato, avvolto in una coperta, è stato trovato dai carabinieri in una cesta in via Rametta a Catania. Le sue condizioni di salute sono considerate buone dai medici che lo hanno visitato.

 

 

A trovare il neonato sono stati carabinieri del Nucleo radiomobile di Catania intervenuti dopo la segnalazione da parte di una passante alla centrale operativa del comando provinciale tramite 112. La cesta era in una zona popolosa della città dietro un muretto diroccato. L'area è accessibile a chiunque. Militari dell'arma hanno scoperto il neonato che piangeva in una cesta con ancora il cordone ombelicale attaccato e avvolto in una coperta.

 

Il piccolo è stato immediatamente accudito dai carabinieri che, dopo averlo avvolto in un'altra copertina pulita fornita da una residente della zona, lo hanno adagiato nella vettura in servizio in attesa dell'arrivo dei medici del 118. Il neonato è stato quindi portato con un'ambulanza all'ospedale Garibaldi Nesima di Catania. I medici, dopo la prima visita, ne hanno constatato l'ottimo stato di salute disponendo comunque, per precauzione, il ricovero nel reparto di Neonatologia dove rimarrà in osservazione. Indagini sono in corso per identificare la madre e l'autore dell'abbandono. Sul caso ha aperto un'inchiesta la Procura di Catania


Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Maggio 2022, 13:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA