Festeggia 30 anni con gli amici, morto nello schianto mentre torna a casa: sui social gli ultimi istanti di Marco FOTO

Festeggia 30 anni con gli amici, morto nello schianto mentre torna a casa: sui social gli ultimi istanti di Marco FOTO

Una cena per festeggiare 30 anni, poco dopo la morte in un incidente stradale a Pontedera (Pisa). Marco che brinda con gli amici, gli ultimi istanti di vita pubblicati su Instagram: felice e divertito con gli amici del cuore, inconsapevole del tragico destino che lo attendeva. Poi il ritorno a casa, l'auto che sbanda e va a schiantarsi contro il guardrail e un giorno di festa che si trasforma in tragedia. Marco Del Rosso, barista 30enne di Pontedera, in provincia di Pisa, è morto così, nel giorno del suo compleanno.



Guidava lui l'auto. L'incidente è avvenuto a Pontedera, in via Vittorio Veneto, intorno alle 3.45. Sul posto, oltre alla polizia per la ricostruzione della dinamica dell'incidente. Sui social, come riporta Il Messaggero, le ultime ore di vita del giovane, prima del tragico schianto mortale.

Il giovane aveva appena finito di festeggiare il suo trentesimo compleanno circondato dall'affetto dei tanti amici che aveva e che lo ricordano come una persona solare, sempre sorridente.

Lo schianto notturno, la cui dinamica è ancora da chiarire, non ha lasciato scampo a Del Rosso. Il ragazzo viveva a Bientina, ma era conosciuto in tutta la Valdera e nel resto della provincia pisana.

Da tempo lavorava al Mandarino, locale aperto qualche anno fa nell'ex palazzo pretorio di Pontedera. I gestori hanno deciso che oggi staranno chiusi per lutto.

Il Comune di Pontedera ha deciso di annullare, in segno di cordoglio, la conosciuta "Festa del Commercio" che ogni anno anima Pontedera, una serata con i negozi aperti e la gente in giro, il tutto condito dalla musica. Una festa alla quale nessuno vuole partecipare. Già in mattinata in molti avevano chiesto un annullamento. Il Comnue di Pontedera ha comunicato ufficialmente che la serata non avrà luogo.

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre 2020, 16:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA