Lago di Garda, i testimoni dell'incidente: «Un boato fortissimo». La verità dai corpi di Greta e Umberto

Lago di Garda, i testimoni dell'incidente: «Un boato fortissimo». Disposta l'autopsia sui corpi di Umberto e Greta

Incidente sul lago di Garda, i due tedeschi responsabili della morte di Umberto Garzarella e Greta Nedrotti sono stati denunciati a piede libero ma non potranno far ritorno in Germania. Intanto, però, alcuni testimoni smentiscono la versione dei due turisti.

 

Leggi anche > Lago di Garda, travolti in barca da un motoscafo: Umberto aveva 37 anni, Greta 25. Indagati due turisti tedeschi

 

«C'è stato un boato fortissimo nel cuore della notte», raccontano alcuni testimoni, come riporta Il Giornale di Brescia. Si tratta di due giovani coniugi che stavano passando il fine settimana in una villetta proprio a Salò, sul lago di Garda, e che dal giardino hanno assistito allo schianto tra l'imbarcazione dei turisti e quella di Umberto, ormeggiata. Proprio la loro segnalazione è stata decisiva per far sì che i sommozzatori recuperassero il corpo di Greta, 25 anni, dispersa dopo l'impatto e trovata a quasi 100 metri di profondità.

 

Leggi anche > Mascherina all'aperto, per lo stop all'obbligo c'è una data (ma dipenderà dalla campagna vaccinale)

 

La versione dei testimoni contraddice quella dei turisti tedeschi, che una volta identificati avevano spiegato ai carabinieri: «Era buio, non ci siamo accorti di nulla». I due turisti tedeschi, di 52 anni, erano alla guida del motoscafo Riva di loro proprietà (e non noleggiato come era stato dichiarato all'inizio dagli inquirenti): ora sono indagati a piede libero per duplice omicidio colposo e omissione di soccorso. Liberi, ma a disposizione dell'autorità giudiziaria e non potranno quindi al momento rientrare in Germania. Gli inquirenti attendono per oggi gli esiti dell'alcol test effettuato sui due turisti.

 

Leggi anche > Napoli choc, ambulanza soccorre due feriti e viene inseguita da un uomo armato

 

Intanto, la Procura di Brescia ha disposto l'autopsia sui corpi del 37enne Umberto Garzarella e della 25enne Greta Nedrotti.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Giugno 2021, 11:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA