Padova, malore al bar: Ilaria Callegari partorisce una bimba e muore, aveva 33 anni

Il marito è un carabiniere in missione all'estero

Malore al bar: donna incinta partorisce una bimba e muore poco dopo, Ilaria aveva 33 anni

E' morta oggi, 26 aprile, all'ospedale di Padova Ilaria Callegari, la mamma di 33 anni, incinta di otto mesi, colpita da malore domenica mattina in un bar a San Pietro Viminario nel Padovano. La donna ha partorito col cesareo una bambina che sta bene ed è tenuta in osservazione. Aveva lavorato come barista sia a San Pietro Viminario sia a Monselice.

Marito carabiniere all'estero

Ieri sera era la donna versava in condizioni stazionarie ma gravissime, attaccata alla vita anche tramite i macchinari. Il marito, un carabiniere in missione all'estero, si è immediatamente mobilitato per rientrare a Padova in attesa di notizie positive che purtroppo non sono arrivate. La donna era in cura nel reparto diretto dal dottor Demetrio Pittarello mentre la bimba è sempre seguita dall'équipe di Eugenio Baraldi al reparto di Neonatologia dell'Azienda ospedaliera. Nella piccola San Pietro Viminario non si parla d'altro e i testimoni raccontano di una situazione apparsa subito gravissima.

Il malore

L'episodio è capitato domenica mattina, 24 aprile, alle 10.25 in un locale del paese dove la donna era da poco entrata. All'improvviso ha iniziato a sentirsi male e si è accasciata a terra perdendo i sensi. Immediatamente dal bar è partita la telefonata al 118. «Una donna sta male ed è incinta di 32 settimane». Sul posto sono arrivate un'ambulanza e un'auto medica partite dal pronto soccorso di Schiavonia e intanto si è alzato in cielo l'elicottero da Padova. Sono bastati pochi minuti per iniziare le manovre di rianimazione. I medici hanno riscontrato due distinti arresti cardiocircolatori mentre la trasportavano con un volo disperato all'ospedale di Padova. Il cuore aveva ripreso a battere ma poi si è fermato di nuovo e ci è voluto un altro disperato massaggio cardiaco per farlo ripartire.


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Aprile 2022, 19:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA