Omicron si diffonde in tutta Europa, l'allarme del consulte di Figliuolo, Rasi: «Se buca il vaccino saremo di fronte a nuovo virus»
di Enrico Chillè

Omicron si diffonde in tutta Europa, l'allarme del consulte di Figliuolo, Rasi: «Se buca il vaccino saremo di fronte a nuovo virus»

Omicron si diffonde sempre più velocemente e fa richiudere l'Europa. In diversi Paesi, la nuova variante sta diventando dominante, anche rispetto alla Delta. Inevitabile, quindi, l'introduzione di nuove restrizioni.

 


LA DIFFUSIONE

L'analisi dei dati su Omicron indica un notevole aumento della contagiosità della variante scoperta in Africa. Da una prima stima, sembra che l'indice RT di Omicron sia pari a circa tre volte quello di Delta. Se in Sudafrica il 98% dei nuovi casi è da attribuire a Omicron, lo stesso destino sembra interessare l'Europa. In Irlanda e in Gran Bretagna, infatti, la nuova variante rappresenta rispettivamente il 52% e il 60% dei casi e ha già soppiantato Delta. Sono già 89 i Paesi del mondo in cui è stata accertata la presenza di Omicron.

 


NUOVE CHIUSURE

La politica cerca di correre ai ripari, anche se, come ammesso dal ministro della Salute britannico, Sajid Javid, «potrebbe essere già troppo tardi». In Olanda torna il lockdown totale, con la chiusura di scuole e attività non essenziali fino al 14 gennaio. In Danimarca, fino al 31 dicembre chiusi teatri, cinema e parchi divertimento, accessi contingentati nei negozi e bar e ristoranti chiusi alle 23. In Irlanda coprifuoco alle 20, mentre il Regno Unito prepara una nuova stretta.

 


ALLARME ESPERTI

 

Per Anthony Fauci, consigliere della Casa Bianca, «Omicron ha capacità di diffusione straordinarie». Preoccupa anche la possibile resistenza al vaccino, come affermato da Guido Rasi. «Non sappiamo ancora quanto possano proteggere dall'infezione e dalla malattia, se Omicron buca il vaccino saremo di fronte a nuovo virus. Questa variante potrebbe sparigliare le carte», ha spiegato il consulente scientifico del generale Figliuolo.

 


L'OMS

 

L'Organizzazione mondiale della sanità conferma la notevole contagiosità di Omicron: «Raddoppia i contagi in meno di tre giorni, su una maggior gravità della malattia mancano ancora i dati». Il direttore generale Tedros Ghebreyesus ha lanciato un monito: «Omicron è nata dall'iniquità vaccinale tra i Paesi del mondo, il virus è mutato dove ha potuto circolare liberamente e dove i vaccini non erano disponibili su larga scala».
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Dicembre 2021, 09:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA