Eleonora Daniele, portavoce a Storie Italiane dei bimbi Sma: «Grazie all'Agenzia del farmaco, ora si pensi ai piccoli con Sma 2»

Eleonora Daniele, portavoce a Storie Italiane dei bimbi Sma: «Grazie all'Agenzia del farmaco, ora si pensi ai piccoli con Sma 2»

Eleonora Daniele, obiettivo raggiunto?
«Un primo passo è stato fatto Un passo molto importante. Aifa ha fatto un grande lavoro e va sostenuta e ringraziata. Bisogna essere riconoscenti a chi - insieme alle istituzioni- ha reso possibile aiutare questi bambini. Ora l'attenzione va portata anche ai piccoli con Sma2».

 


La battaglia dunque non si ferma?
«Continuerò a seguire questi bimbi, sono i nostri figli. È come se a Storie Italiane li avessimo adottati. Da mamma di una bambina di nove mesi li sento molto vicini. Se sono malattie rare devono essere curate. Credo nella ricerca e nella sperimentazione, nella possibilità di salvare altri bambini».

 


Quello della disabilità è un tema che le sta particolarmente a cuore.
«Oggi in trasmissione mi occuperò di vaccini per i disabili. In particolare, è da anni che mi occupo di autismo. È necessario che i ragazzi che ne soffrono siano vaccinati al più presto e messi in sicurezza, così come chi è affetto da altre patologie».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 11 Marzo 2021, 08:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA