Marmolada, identificate le prime vittime: Davide, guida alpina 51enne. La moglie Erica ancora tra i dispersi

Marmolada, identificate le prime vittime: Davide, guida alpina 51enne. La moglie Erica ancora tra i dispersi

Ci sarebbero sei vittime accertate per il crollo del ghiacciaio sulla Marmolada avvenuto ieri, 3 luglio. Un numero che sembra destinato tragicamente a salire visto l'alto numero di dispersi: si cercano ancora nel ghiaccio 11 italiani e 8 stranieri

Marmolada, bilancio si aggrava: 7 morti. Chi sono i 19 dispersi, 11 italiani e 8 stranieri

Sono in corso le procedure di identificazione dei corpi. Al momento sono state identificate 4 vittime, 3 italiani e un cittadino straniero che sarebbe originario della repubblica Ceca. Tra le vittime ci sarebbe anche Davide Miotti, 51 anni, guida alpina di Bassano. Dispersa invece la moglie Erica Campagnaro, 45 anni, con cui viveva a Cittadella (Padova) e con cui si trovava in montagna il giorno del crollo secondo le ricostruzioni.

Davide Miotti, chi è la prima vittima identificata del crollo sulla Marmolada

Davide Miotti era un appassionato scalatore, da oltre 25 anni praticava sport in montagna. Considerato un punto di riferimento per la comunità alpina nella zona e profondo conoscitore delle dolomiti. Dal 1998 era titolare del negozio di abbigliamento e materiale per montagna “Su e giù sport” di Belvedere di Tezze sul Brenta (Vicenza). Con la moglie Erica Campagnaro, 45 anni, viveva a Cittadella Padova. La moglie risulta dispersa. La coppia ha due figli, di venticinque e sedici anni. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 4 Luglio 2022, 15:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA