Davide Maran, scomparso in Slovenia: trovato un cadavere in un fiume, potrebbe essere lui
di Domenico Zurlo

Davide Maran, scomparso in Slovenia: trovato un cadavere in un fiume, potrebbe essere lui

Potrebbe essere arrivata una svolta, tragica, nel caso della scomparsa di Davide Maran, il ragazzo ferrarese di 26 anni del quale si sono perse le tracce a fine marzo in Slovenia. I vigili del fuoco della capitale Lubiana hanno infatti ritrovato un corpo senza vita nel corso di ricerche nel fiume Ljubljanica, nel tardo pomeriggio di ieri: le ricerche erano condotte dai vigili del fuoco insieme a pescatori e sommozzatori.

La segnalazione: «Faceva l'autostop nel bellunese»

 
 

Davide era in Slovenia per motivi di studio e viveva, temporaneamente, in un ostello: fu visto l'ultima volta all'alba di domenica 25 marzo n via Kersnikova, a Lubiana, con addosso una giacca verde scuro, un berretto di lana nero e scarpe marroni. Ad aprile la polizia aveva lanciato un appello per la ricerca di due persone che portavano a spasso un cane nella stessa zona dove Maran era stato visto nei filmati delle telecamere di sicurezza. 

Scomparso a 26 anni: era in Slovenia per un master. L'appello sui social

Gli inquirenti hanno reso noto di non poter confermare l'identità del cadavere: sono stati ordinati comunque un'autopsia giudiziaria, per verificare se il corpo ha subìto violenze, e un'analisi del DNA. Presto dunque sapremo se il cadavere trovato è quello di Davide o se si tratta di un falso allarme e il giovane è ancora vivo, come sperano la famiglia e gli amici del 26enne.

Mercoledì 20 Giugno 2018, 15:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA