Covid, il bollettino di oggi 25 novembre: 13.764 nuovi casi e altri 71 morti. Veneto oltre i duemila casi (2.066), impennata in Toscana

Video
di Redazione web

Covid, il bollettino di oggi in Italia, giovedì 25 novembre 2021Nelle ultime 24 ore l'Italia registra 13.764 nuovi casi di coronavirus a fronte di 649.998 tamponi (mercoledì erano stati 12.448 casi su 562.505 test). Lo riporta il bollettino quotidiano del ministero della Salute, secondo cui i decessi sono 71 (il giorno precedente erano stati 85). I guariti sono 6.404. Continuano a salire le terapie intensive (+15) e i ricoveri (+60). L'indice di positività cala leggermente al 2,1%.

 

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

 

Questi i contagi e decessi di oggi in aggiornamento con i vari dati comunicati nella giornata dalle regioni. Preoccupante il dato del Veneto che sale fa registrare oltre duemila casi. Anche in Toscana impennata dei contago. Ieri i positivi ai test sono stati 12.448 e ventiquattro ore prima 10.047. Ieri in tutta Italia i nuovi contagi erano stati 12.448, 85 le vittime.

 

 

I dati in Veneto

Crescono ancora i contagi in Veneto, nelle ultime 24 ore si sono infatti superati i 2mila casi, per la precisione si registrati oggi 2.066, a fronte dell'effettuazione di 24.888 tamponi molecolari e 97.550 antigenici.  Il totale dei positivi da inizio pandemia sale quindi a 507.300, gli attualmente positivi sono invece 25.026. Sono 8 le persone decedute nelle ultime 24 ore a causa del Coronavirus, il totale delle vittime sale a 11.930. Il numero di maggiori contagi si registra a Treviso, con 487 nuovi casi, segue Venezia con 408, Padova con 402, Vicenza con 338 e Verona con 247. Numeri più bassi a Rovigo, dove comunque si sfiora il centinaio, con 95 nuovi positivi, e Belluno, con 54. Salgono i ricoveri in area non critica, dove si passa a 449 pazienti, contro i 431 di ieri, con un incremento di 18 posti letto; aumentano anche i ricoveri nelle terapie intensive, si passa da i 78 pazienti di ieri agli 85 di oggi, con un incremento di 7 posti letto.

 

 

I dati in Emilia-Romagna

Sono 1.307 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Emilia- Romagna nelle ultime 24 ore sulla base di quasi 35mila tamponi registrati. Di questi 514 sono asintomatici, individuati attraverso le attività di contact tracing. Ed è pesante anche il bilancio dei decessi che sono undici: cinque in provincia di Bologna, due nel Modenese e nel Ravennate, uno in provincia di Forlì-Cesena e di Ferrara, tutti sopra i 70 anni. Crescono anche i ricoveri: in terapia intensiva ci sono 63 pazienti, come ieri, negli altri reparti Covid 574, ovvero 14 in più. In termini di diffusione del contagio l'area maggiormente sotto osservazione è la Romagna, con 270 casi nella provincia di Forlì-Cesena, 155 a Rimini e 131 a Ravenna. Sono invece 252 (ma con una popolazione molto maggiore) i contagi in provincia di Bologna, 64 dei quali nell'Imolese.

 

I dati in Toscana

I nuovi casi di Covid registrati in Toscana sono 610 su 35.129 test di cui 10.443 tamponi molecolari e 24.686 test rapidi. Lo comunica su Telegram il presidente della Regione Eugenio Giani. Il dato odierno certifica un'impennata dei contagi: ieri, infatti, i nuovi casi erano stati 391 a fronte di 28.195 test. Il tasso dei nuovi positivi sale da 1,39% (4,7% sulle prime diagnosi) di ieri a 1,74% (5,9% sulle prime diagnosi).

 

I dati in Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.856 tamponi molecolari sono stati rilevati 772 nuovi contagi con una percentuale di positività del 8,72%. Sono inoltre 19.189 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 73 casi (0,38%). Nella giornata odierna si registrano 4 decessi.

 

 

I dati in Puglia

Oggi in Puglia si registrano 233 nuovi casi di Coronavirus (1% dei 23.525 test) e un morto. I nuovi casi sono così distribuiti: 44 in provincia di Bari, 21 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 38 nel Brindisino, 69 nel Foggiano, 36 in provincia di Lecce, 23 in quella di Taranto. Delle 3.830 persone attualmente positive, 143 sono ricoverate in area non critica e 19 in terapia intensiva.

 

I dati in Umbria

Secondo giorno consecutivo con più di 100 nuovi casi Covid in Umbria, 104 nelle ultime 24 ore dopo i 110 di mercoledì. Registrati anche un nuova vittima e un lieve aumento dei ricoverati in ospedale, 56, due in più, sette dei quali, dato stabile nelle terapie intensive. Emerge dai dati sul sito della Regione. I guariti certificati sono stati 85, con gli attualmente positivi saliti a 1.654, 18 in più. Sono stati analizzati 2.791 tamponi e 8.704 test antigenici, con un tasso di positività sul totale pari allo 0,9 per cento (1,09 il giorno precedente).

 

I dati in Abruzzo

Sono 272 (di età compresa tra 1 e 92 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 86809. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi (di età compresa tra 70 e 94 anni, uno in provincia di Teramo e due in provincia dell'Aquila) e sale a 2583. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 80380 dimessi/guariti (+114 rispetto a ieri).

 

 

 

I dati in Alto Adige

Si aggrava ancora il bilancio delle vittime della pandemia in Alto Adige: l'Azienda sanitaria provinciale segnala altri due decessi che portano il totale, dall'inizio dell'emergenza sanitaria a 1.235. Nelle ultime 24 ore, sono stati accertati anche 547 nuovi casi positivi sulla base di 3.131 tamponi pcr, 981 dei quali nuovi test. Per trovare dati simili relativi alle nuove infezioni bisogna risalire alla metà dello scorso mese di febbraio. Inoltre, sono stati effettuati 9.500 test antigenici.

 

I dati in Sardegna

Contagi da Covid in calo nelle ultime ore in Sardegna e nessun decesso. I nuovi casi accertati sono 164 (-42) sulla base di 2.495 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8.810 test. Il tasso di positività sale all'1,8 per cento. Invariato il numero dei pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, in tutto 13, salgono invece di 4 quelli in area medica, per un totale di 47 posti letto occupati da positivi. Infine, sono 2.459 (+73) le persone ancora in isolamento domiciliare.

 

I dati in Basilicata

Ventinove dei 944 tamponi analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono state registrate anche 27 nuove guarigioni. I ricoverati negli ospedali lucani sono 17, tre dei quali sono ricoverati in terapia intensiva. In isolamento domiciliare si trovano 1.022 persone. Ieri sono state effettuate 3.307 vaccinazioni: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 436.401 (78,9 per cento), mentre hanno avuto anche la seconda 402.481 (72,7 per cento). Sono state già eseguite 35.185 terze dosi di vaccino. 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Novembre 2021, 17:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA