Chi è Sissy Trovato Mazza, la giovane poliziotta in coma da un anno e mezzo

Chi è Sissy Trovato Mazza, la giovane poliziotta in coma da un anno e mezzo

Sissy Trovato lotta ancora, a un anno e mezzo dalla disavventura choc che l'ha vista vittima. Maria Teresa Trovato Mazza, questo il suo nome completo, 29 anni, poliziotta calabrese, è attualmente in stato vegetativo: il 1 novembre del 2016 fu colpita da una rivoltellata alla nuca, in circostanze mai del tutto chiarite. Sissy, originaria di Taurianova, nella piana di Gioia Tauro, agente penitenziario in servizio al carcere di Venezia della Giudecca, secondo alcune ipotesi aveva maldestramente cercato di suicidarsi, con la sua pistola d’ordinanza.

L'incontro tra Sissy e Emma Marrone: "Ora risvegliati"

Non è mai stato chiarito del tutto dalle indagini cosa sia davvero successo a Sissy: la famiglia ha sempre sostenuto l'ipotesi di un'aggressione (per motivi che riguardano il suo lavoro in carcere), ma gli accertamenti, ormai da parecchi mesi, stagnano tra l'ipotesi di suicidio e quella di un tentato omicidio, con la Procura più orientata verso la prima ipotesi. 
«Impossibile - secondo i familiari - perché Sissy non si sarebbe mai tolta la vita». 
 
 

Nel frattempo ad occuparsi della giovane poliziotta, ancora in coma e adesso tra le mura di casa, ci sono i genitori, Salvatore e Caterina: a sostenerli, tante persone, conterranei e colleghi, che hanno aperto un gruppo Facebook per stare vicini alla famiglia.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Marzo 2018, 15:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA