Amerigo muore di covid a 31 anni: soggetto a rischio ma era un convinto no vax

Scafati, Amerigo Esposito morto di covid a 31 anni: soggetto a rischio ma era un convinto no vax

Amerigo Esposito non si era vaccinato ed è morto per covid ad appena 31 anni. Il dramma dopo il ricovero all'ospedale di Scafati in Campania. Amerigo Esposito era considerato un soggetto a rischio, essendo obeso. Ma lui era rimasto un convinto sostenitore no-vax, sicuro di essere immune al coronavirus: e invece il covid è riuscito a sconfiggerlo, nonostante la lotta disperata per salvargli la vita nell’ospedale Mauro Scarlato di Scafati.

 

 

Il 31enne della provincia di Salerno era stato ricoverato nello scorso weekend a causa del netto peggioramento delle sue condizioni dovute al contagio del virus.

 

Amerigo Esposito era titolare di due concessionarie d'auto (una a San Marzano sul Sarno, l'altra a Salerno). Lascia la moglie ed il figlio di soli due anni. "Il nostro caro concittadino ha lottato contro il covid presso l' ospedale Scarlato di Scafati ma non è riuscito a vincere la sua battaglia" si legge in una nota firmata dal sindaco di San Valentino Torio. "Affranti dal dolore preghiamo, insieme alla comunità tutta, per la sua anima affinche' riposi in pace".


Ultimo aggiornamento: Lunedì 6 Settembre 2021, 09:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA