Alessia muore 25 anni: si era da poco laureata in Lingue nonostante avesse perso l'uso della parola

Alessia muore 25 anni: si era da poco laureata in Lingue nonostante avesse perso l'uso della parola

Affetta da distrofia muscolare realizza il sogno della sua vita, quello di laurearsi, ma pochi giorni dopo muore. Alessia Genovese, 25 anni, sin da bambina era malata di distrofia muscolare e da un anno e mezzo era costretta a un letto di ospedale e aveva anche perso l'uso della parola. Nonostante tutto però era riuscita a laurearsi in  Lingue con 98/110.

 

Leggi anche > Crotone, investito e ucciso sulle strisce: Michele aveva 17 anni, stava attraversando la strada con i cuginetti

 

Un sogno il suo che si è realizzato grazie alla sua tenacia e alla passione per la vita. Purtroppo però pochi giorni dopo la laurea il suo cuore ha smesso di battere, come racconta la mamma della 25enne a Il Corriere della Sera.  Alessia  era ricoverata da un anno e mezzo a causa di una rara e grave distrofia muscolare, tetraparesi e afasia. Era passata dalla cardiorianimazione, alla Rianimazione al Cto e infine all'Unità Spinale Unipolare della Città della Salute di Torino.

 

Per tutta la vita ha combattuto contro la malattia, arrivando più volte a essere a un passo dalla morte a causa di sepsi o gravi insufficienze renali. I danni cerebrali riportati dalla distrofia le avevano tolto l'uso della parola, ma non la voglia di laurearsi e così è stato. A deguito di una cardiomiopatia dilatativa subisce un trapianto di cuore ma le conseguenze sono devastanti e arrivano una serie di complicazioni che purtroppo alla fine non le hanno dato scampo.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Giugno 2021, 18:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA