Tigre scavalca il recinto dello zoo in cui si trova e uccide il guardiano che l'ha cresciuta

Tigre scavalca il recinto dello zoo in cui si trova e uccide il guardiano che l'ha cresciuta

Scavalca il recinto di oltre tre metri e uccide l'uomo che l'ha cresciuta. Un tigre è riuscita a scavare sotto il recinto che la teneva in sicurezza nella sua gabbia in uno zoo in Sudafrica e nella fuga ha aggredito e ucciso il guardiano, David Solomon, che per anni si era preso cura di lei e degli altri esemplari.

 

 

L'animale, di oltre 300 chili, ha afferrato il guardiano mentre provava a fuggire causandogli una fatale frattura del collo. La tigre, nata e cresciuta in cattività, non si è fermata di fronte a nulla e il suo istinto di libertà ha dominato su tutto. La tigre si trovava in una sistemazione temporanea perché la gabbia con la recinzione elettrica era in manutenzione, ha approfittato della debolezza della rete. «Sfortunatamente David era nel passaggio tra due recinti di tigri e camminava verso i rubinetti dell'acqua quando si è verificato l'incidente e Jasper è uscito dalla gabbia», ha affermato lo zoo in una nota.

 

Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto David ha tentato di scalare la recinzione di un altro recinto per mettersi in salvo, ma è stato rincorso e afferrato da Jasper che lo ha tirato indietro. La tigre avrebbe aggredito e ucciso un altro esemplare fino a quando i responsabili dello zoo non sono riusciti a sedarlo e a rimetterlo in gabbia.

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Giugno 2021, 11:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA