Nuova variante (B.1.621) scoperta in Gran Bretagna, 16 casi confermati: «Collegati a viaggi all'estero»

Video

Una nuova variante del covid è stata scoperta in Gran Bretagna e ora è in fase di studio. Gli esperti della Public Health England, l'agenzia esecutiva del dipartimento della salute inglese, hanno finora confermato 16 casi. Sono in corso test nei laboratori per comprendere l'impatto della nuova mutazione del virus ed è stata designata come variante «sotto indagine» mercoledì scorso. È designata con la sigla B.1.621. Per la prima volta, come indicato dal WHO è stata individuata in Colombia lo scorso gennaio. È anche nota come variante Kappa. Gli scienziati inglesi al momento hanno evidenziato che non ci sono prove che la nuova variante renda i vaccini meno efficaci. La maggior parte dei casi è stata collegata a viaggi all'estero.

 

 

Nuova variante, crescono i dati sulla Delta

L'agenzia esecutiva del dipartimento della salute inglese ha pubblicato oggi i dati sulla variante Delta in Gran Bretagna. I casi sono aumentati di 33.716 dalla scorsa settimana a un totale di 286.765. La variante rappresenta ora il 99% di tutti i contagi nel Regno Unito. Ulteriori dati pubblicati oggi mostrano che, tra il 21 giugno e il 19 luglio, 1.788 persone sono state ricoverate in ospedale dopo essere risultate positive alla variante Delta.

 

 

Di queste, il 54,3% non era vaccinato e il 29,6% aveva ricevuto entrambe le dosi del vaccino. «Questi dati più recenti sui ricoveri mostrano ancora una volta quanto sia cruciale la vaccinazione per proteggerci da gravi malattie e morte – ha dichiarato la dottoressa Jenny Harries, amministratore delegato dell'Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito –. Due dosi di vaccino sono molto più efficaci contro il COVID-19 di una singola dose, quindi assicurati di farti avanti per ricevere la seconda dose non appena sei invitato».

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Luglio 2021, 18:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA