«Aiuto, mia madre vuole uccidermi»: bambino di 7 anni chiama la polizia, gli agenti le sparano

«Aiuto, mia madre vuole uccidermi»: bambino di 7 anni chiama la polizia, gli agenti le sparano

«Aiuto, mia madre vuole uccidermi», in una telefonata al 911 la terribile richiesta di soccorso da parte di un bambino di sette anni, di Henderson - nel Nevada. La madre, la 37enne Claudia Nadia Rodriguez, lo aveva accoltellato per poi morire sotto i colpi di pistola della polizia arrivata sul posto. I fatti risalgono al 21 ottobre scorso, ma adesso la polizia di Henderson ha diffuso l’audio delle telefonate fatte al 911 e le immagini delle bodycam dei poliziotti intervenuti.

Leggi anche > Elisa Pomarelli, Massimo Sebastiani confessa: «Ecco perché l'ho uccisa»

La donna è stata trovata nuda e "agitata" ed è stata uccisa con due colpi di pistola durante la colluttazione con un agente. Nelle immagini si vede che Rodriguez era riuscita a sottrarre l'arma a uno dei due ufficiali, Edward Little e Patrick McCarrick, oggi in congedo amministrativo retribuito. Per questo sparare era diventato necessario, come riporta il Daily Mail.



 La donna è deceduta in ospedale. Aveva precedenti per violenza domestica e nel 2015 era stata arrestata quattro volte. «Ti prego, non farmi del male», si sente nell'audio della telefonata al numero di emergenza. Il bambino sarebbe stato pugnalato circa 25 volte, ma è sopravvissuto dopo un delicato intervento chirurgico. 
 
Domenica 10 Novembre 2019, 14:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA