Indossa le lenti a contatto mentre fa la doccia, 29enne diventa cieco in un occhio
di Alessia Strinati

Indossa le lenti a contatto mentre fa la doccia, 29enne diventa cieco in un occhio

Fa la doccia con le lenti a contatto e perde la vista in un occhio. Nick Humphreys, 29 anni, di Shrewsbury, nello Shropshire non aveva idea di quanto potesse essere pericolosa la sua abitudine di farsi la doccia con le lenti, così dopo essersi lavato negli spoiatoi dopo una partita di football ha capito che qualcosa non andava nel suo occhio. 

Bimba di 7 anni morta investita da un'auto parcheggiata: «La macchina ha inziato a muoversi sola»

Mentre guidava l'auto Nick ha perso la vista, così ha deciso di andare da un medio per capire cosa fosse accaduto. La diagnosi è stata tempestiva: un batterio era entrato nel suo occhio e aveva prolificato. Fare la doccia con le lenti a contatto, infatti, può essere pericoloso perché nell'acqua possono esserci dei batteri, appunto, che restano incastrati tra la lente e l'occhio dove continuano a proliferare. Per 18 mesi Nick ha tentato di tutto per salvare la sua vista, si è sottoposto a diverse terapie e due interventi, ma in un occhio ha perso irreversibilmente la capacità visiva.

Nick indossava gli occhiali da diversi anni, raramente metteva le lenti era sempre molto attento all'igiene, ma mentre giocava a football preferiva utilizzarle per una questione di praticità e le teneva anche durante la doccia: «Se avessi saputo che i rischi erano così alti non lo avrei mai fatto», ha dichiarato al Daily Mail, «Non mi era mai stato detto di non indossare le lenti in doccia, non c'era scritto nulla sulla confezione».

Inizialmente il 29enne ha vissuto molto male la sua condizione, era disperato e si è chiuso in casa. L'occhio gli dava molti problemi e dolori, ma con il tempo si è abituato alla sua condizione e ha voluto raccontare la sua storia perché altre persone possano evitare di dover affrontare il suo stesso calvario. 
Martedì 9 Luglio 2019, 16:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA