Coronavirus, Francia choc: «Il primo caso già a dicembre»

Coronavirus, Francia choc: «Il primo caso già a dicembre»

Un caso di coronavirus si sarebbe registrato in Francia già a fine dicembre, prima ancora che l'allarme fosse lanciato dalla Cina. Lo sostiene Yves Cohen, capo dei servizi di rianimazione degli ospedali Jean Verdier a Bondy e Avicenne a Bobigny, nella banlieue parigina.
In un'intervista il medico ha spiegato di aver riesaminato tutti i test effettuati su pazienti con polmoniti sospette a dicembre e gennaio. Su 24 pazienti, uno è risultato positivo al Covid. L'uomo era stato ricoverato il 27 dicembre a Bondy, quindi un mese prima del paziente zero ufficiale in Francia. L'uomo, oggi guarito, è stato subito ricontattato. «È stato malato 15 giorni e ha contagiato i due figli, ma non la moglie», ha riferito Cohen. Nessuno di loro è mai stato in Cina, ma la moglie lavora al banco del pesce di un supermercato, vicino al settore dei sushi, che ha personale cinese. L'ipotesi avanzata è che la donna si sia infettata attraverso i colleghi, ma sia rimasta asintomatica.


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Maggio 2020, 08:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA