Il compagno della ex uccide suo figlio, il padre biologico: «Ho pensato al suicidio»

Il compagno della ex uccide suo figlio, il padre biologico: «Ho pensato al suicidio»

Dopo anni ha deciso di parlare per la prima vota, spiegando di non essere mai stato coinvolto nella vita del bambino e di sentirsi impotente per quanto accaduto

Il compagno della sua ex uccide il figlio e per la prima volta parla il padre biologico. Liam Gibb, 34enne inglese si è detto arrabbiato e sconvolto per quanto successo al suo bambino. La ex Lucci Smith, 29 anni, e il compagno Kane Mitchell, sono stati accusati dell'omicidio del piccolo Teddy dopo che il piccolo è stato trovato privo di vita nella casa in cui vivevano a St Neots, nel Cambridgeshire, Regno Unito.

 

Leggi anche > Trovata morta Miya, 19enne scomparsa in Florida. Il giallo: «Qualcuno è entrato in casa sua»

 

I fatti risalgono al 2019 quando Kane Mitchell in preda a uno scatto d'ira fracassò la testa al bambino di appena 11 mesi. Il padre biologico e la madre si sono lasciati prima che il bimbo venisse al mondo e, di fatto, era cresciuto con il nuovo compagno della donna. «Dopo che ci siamo separati non sono mai stato coinvolto nella gravidanza, nel parto e non l'ho nemmeno incontrato quando è nato», ha raccontato alla stampa locale dicendo di non essere mai riuscito nemmeno a prendere in braccio una volta il bambino.

 

Nonostante questo si è sempre interessato del figlio e aveva saputo che il nuovo compagno della ex non sarebbe stata una persona affidabile: «Avevo sentito voci preoccupanti su quell'uomo, ma non c'era niente che potessi fare. Mi sentivo così impotente. Sono furioso per l'intera faccenda», conclude confessando di aver pensato al suicidio.

 

La mamma di Teddy aveva lasciato il piccolo al compagno dopo che lei era andata a lavoro. Quando è tornata ha notato che qualcosa non andava e ha chiamato il medico che gli ha consigliato di portarlo in ospedale dove al bimbo è stata diagnosticata un'emorragia cerebrale. Purtroppo le lesioni erano tropppo gravi e dopo 10 giorni è stato dichiarato morto. Il compagno della donna è stato arrestato e condannato per omicidio, mentre la mamma del bimbo è stata arrestata per negligenza. 

continua su: https://www.fanpage.it/esteri/il-compagno-della-ex-gli-uccide-il-figlioletto-il-papa-non-sono-riuscito-neanche-ad-abbracciarlo/
https://www.fanpage.it/

continua su: https://www.fanpage.it/esteri/il-compagno-della-ex-gli-uccide-il-figlioletto-il-papa-non-sono-riuscito-neanche-ad-abbracciarlo/
https://www.fanpage.it/

continua su: https://www.fanpage.it/esteri/il-compagno-della-ex-gli-uccide-il-figlioletto-il-papa-non-sono-riuscito-neanche-ad-abbracciarlo/
https://www.fanpage.it/


Ultimo aggiornamento: Lunedì 4 Ottobre 2021, 17:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA