Capelli impigliati nel nastro bagagli mentre scarica le valigie: morte choc sul lavoro, aveva 26 anni

Jermani Thompson stava scaricando le valigie di un aereo della compagnia Frontier, quando è rimasta impigliata. È morta in ospedale poche ore più tardi

Si impiglia con i capelli nel nastro bagagli mentre scarica le valigie: morte choc sul lavoro, aveva 26 anni

Muore a 26 anni per un incidente sul lavoro. Una fine terribile. Jermani Thompson, addetta bagagli all'aeroporto di New Orleans (Stati Uniti), è rimasta impigliata con i capelli nel nastro che trasporta le valigie. Il macchinario l'ha trascinata via fino a strapparle il cuoio capelluto e non le ha lasciato scampo. Trasportata in codice rosso all'ospedale, è morta poco più tardi. «Esprimiamo le nostre più sentite condoglianze in seguito alla tragica morte di un membro del nostro partner di assistenza a terra», ha scritto la compagnia aerea Frontier.

Incidente horror, morta una mamma di 32 anni. «Era irriconoscibile, identificata solo grazie alle impronte digitali»

Si abbassa per raccogliere gli occhiali: travolto e ucciso dal bus. Martin, il cameriere poeta che aiutava i poveri

 

L'incidente

Jermani Thompson stava scaricando i bagagli di un'aereo della compagni Frontier, che era atterrato da poco. Si trovava nel piazzale, dove gli aeroplani vengono parcheggiati, scaricati e caricati, quando i suoi capelli si sono impigliati al macchinario. In pochi secondi si è consumata la tragedia. Le urla della ragazza sono state sentite da diversi colleghi, che non hanno potuto fare nulla per aiutarla, se non chiamare i soccorsi. Jermani aveva la passione per il basket. Sono tantissimi i messaggi di cordoglio di ex allenatori, compagne di squadra e amici della ragazza, che sono arrivati sui social. «Il mio cuore è a pezzi, ti amerò per sempre», uno dei messaggi pubblicati nelle ultime ore. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Settembre 2022, 17:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA