Buffalo, chi è il 18enne che ha ucciso dieci persone: la strage spiegata in un manifesto di 180 pagine

Buffalo, chi è il 18enne che ha ucciso dieci persone: la strage spiegata in un manifesto di 180 pagine

Ha 18 anni e si chiama Payton Gendron l'uomo che nel pomeriggio di ieri ha sparato e ucciso 10 persone in un supermercato di Buffalo, nello stato di New York. Undici dei suoi 13 bersagli erano neri secondo quanto riferito dalla polizia locale. Payton Gendron, originario di Conklin (New York), è ora accusato di omicidio e si è dichiarato non colpevole.  

 

Buffalo: «suprematista bianco» uccide 10 persone e trasmette live sul web

 

 

Il manifesto 

Gli inquirenti ricollegherebbero a lui un manifesto di 180 pagine postato online, secondo quanto riferito alla Cnn, il cui autore si dichiara fascista, suprematista bianco e antisemita e riferisce di aver cominciato a pianificare realmente l'attacco lo scorso gennaio. Tra i suoi "esempi" Breton Tarrant, autore dell'assalto contro due moschee in Nuova Zelanda nel 2019, e Luca Traini, che sparò contro gli immigrati a Macerata nel 2018. Nel manifesto l'autore si dice preoccupato della diminuzione della popolazione bianca, etnicamente e culturalmente "rimpiazzata" . 

 

Secondo le autorità il sospetto è arrivato al supermercato pesantemente armato, minito di elmetto e di videocamera per trasmettere in diretta la strage su Twitch, una popolare piattaforma di livestreaming, il cui portavoce ha fatto sapere di aver rimosso dopo due minuti la trasmissione dal sito. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 15 Maggio 2022, 14:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA