Cile: ancora violenze e saccheggi nel Paese

Ancora violenze e saccheggi in Cile: sale a 10 il numero dei morti nei disordini scoppiati con le proteste per i rincari dei mezzi pubblici. Le ultime vittime nel rogo di un magazzino saccheggiato. "Siamo in guerra contro un nemico che non ha rispetto di nulla", ha dichiarato il presidente Sebastian Pinera, nel mirino dei manifestanti. A Santiago altra notte di coprifuoco, stato d'emergenza esteso ad altre città. Oltre 200 gli arresti eseguiti