Carlotta Ferlito: «Io medaglia d'oro, influencer e studentessa universitaria. Fare tutto è la mia forza»

Carlotta Ferlito: «Io medaglia d'oro, influencer e studentessa universitaria. Fare tutto è la mia forza»

Alle Universiadi di Napoli ha dato spettacolo nel corpo libero, si è guadagnata una medaglia d’oro nella ginnastica artistica e ha tirato fuori il suo smartphone per rendere immediatamente partecipi gli oltre 700mila follower che la seguono su Instagram. Carlotta Ferlito non è solo una ginnasta, ma anche una star dei social punto di riferimento per le giovani atlete (e non).
Quanto è importante condividere i successi?
«Ho registrato una story subito dopo l’oro. Il pubblico è pazzesco ed è molto importante coinvolgerlo. Se ti seguono, vuol dire che ispiri qualcosa». 



Che rapporto ha con i followers?
«Li ascolto molto. In tanti sono con me dai tempi di Ginnaste - Vite parallele, la serie di Mtv. Siamo cresciuti insieme. Ma ci sono anche molti genitori felici che le figlie vogliano seguire il mio esempio».
Si ritiene un modello positivo per le bambine?
«Non mi aspettavo tutto il successo ricevuto dalla tv. Essere riuscita a far avvicinare a questo sport “minore” molte persone è un motivo di orgoglio. Anche se nel mondo degli atleti non sono stata sempre vista di buon occhio». 
Cioè?
«Studio, lavoro con Instagram, faccio ginnastica. Mi è stato rimproverato di non poter riuscire a far bene tutto, che dividere il tempo in attività diverse mi avrebbe fatto perdere. Invece è il mio potere. Mi concentro su una cosa alla volta e do il massimo su ognuna. Alla fine, contano i fatti». 
Quindi se si allena o studia non usa i social. Ci riesce?
«Sì, non sono molto addicted. So che c’è chi non può farne a meno, ma io nei giorni “no” neanche lo apro Instagram e non pubblico nulla. Perché mi immedesimo in chi mi segue e penso che nessuno ha voglia di guardare una persona che si lamenta». 



Cosa studia?
«Comunicazione, media e pubblicità allo Iulm, a una fermata di metro dalla palestra. Grazie a Instagram molti termini o argomenti li conoscevo già prima».
Tra lo sport e la vita da influencer, invece, ha trovato punti in comune?
«Non ci ho mai pensato prima. Ma in entrambe le cose bisogna trasmettere delle emozioni per riuscire al meglio».
Ha la fama di essere spontanea. Le capita di autocensurarsi su Instagram?
«Sono molto diretta. A volte troppo, e mi dicono che potrei evitare. Faccio un sacco di gaffe. La verità è che quando posti qualcosa non ti rendi davvero conto di quante persone guardano quello che fai». 

ilaria.delprete@leggo.it
riproduzione riservata ®
Mercoledì 17 Luglio 2019, 08:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA