MotoGP Assen, le pagelle: Vinales resuscitato, Bagnaia sfortunato. Rossi ai titoli di coda?
di Daniele Petroselli

MotoGP Assen, le pagelle: Vinales resuscitato, Bagnaia sfortunato. Rossi ai titoli di coda?

Va a Fabio Quartararo il Gp d'Olanda. Ad Assen il francese della Yamaha ha preceduto il compagno di scuderia Maverick Vinales e lo spagnolo della Suzuki Joan Mir. Solo settimo Marc Marquez, che una settimana fa in Germania ha ritrovato la vittoria dopo 581 giorni di digiuno. Fuori nelle prime tornate Valentino Rossi.

 

QUARTARARO - voto 9: solo il compagno di cuderia gli ha portato via una pole sicura. In gara ha fatto valere la legge del più forte dopo un bel duello con Bagnaia, durato però poco. Ormai lanciato verso un titolo che, se non commette errori, può essere solo che suo. LANCIATO

 

VINALES - voto 8: ultimo al Sachsenring una settimana fa, in piena crisi, poi ecco Assen e si ritrova incredibilmente, conquistando il secondo posto. Avrà copiato gli assetti di Quartararo? Chissà, lui dice di no, però il salto in avanti è notevole. Speriamo per lui non sia solo una parentesi felice. RESUSCITATO

 

MIR - voto 7.5: la Suzuki non sembra più la moto completa dello scorso anno. In Olanda il campione del mondo, almeno in gara, ha ritrovato un po' di quella verve persa per strada conquistando l'ultimo gradino del podio. Ma ormai per confermarsi campione sembra troppo tardi. RITROVATO

 

ZARCO - voto 6.5: sempre lì davanti, ma anche stavolta gli è mancato quel qualcosa in più per salire sul podio. E' tra le Ducati migliori al momento, ma non riesce a fare il salto di qualità definitivo. SCONSOLATO

 

OLIVEIRA - 6.5: è il pilota più in forma al momento, ma ad Assen ha faticato più del previsto con la KTM. Però arriva un altro piazzamento che fa morale. POSITIVO

 

BAGNAIA - voto 6: nelle prove ha trovato quel qualcosa che lo ha rilanciato tra i primi, in gara ha potuto ben poco contro il ritmo infernale di Quartararo, ma almeno ha provato ad insidiarlo, rompendogli il ritmo nelle prime tornate. Lo vogliamo sempre così l'azzurro. Peccato per la penalità, altrimenti avrebbe pienamente meritato il podio. SFORTUNATO

 

MARQUEZ - voto 6: dopo la vittoria ritrovata, lo spagnolo è tornato ad avere gli stessi problemi fisici di qualche settimana fa. Oltre a una Honda che ancora non lo soddisfa al 100%. SULLA TERRA

 

ROSSI - voto 4: poche tornate e poi il volo in terra. Ennesima occasione buttata per il Dottore, pessimo anche in partenza quando ha buttato via il 12° posto ottenuto in qualifica chiudendo la prima curva ultimo. Forse siamo ai titoli di coda di una carriera straordinaria. DEMORALIZZATO


Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Giugno 2021, 14:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA