Udinese-Inter 3-1, le pagelle: De Vrij un disastro, Correa irritante. Per Inzaghi è crisi nera

Udinese-Inter 3-1, le pagelle: De Vrij un disastro, Correa irritante. Per Inzaghi è crisi nera

di Alessio Agnelli

HANDANOVIC 6 Trafitto da un autogol di Skriniar, para il parabile e anche di più (Lovric, in tuffo a fil di palo). Il palo lo aiuta su Deulofeu, Bijol e Arslan incornano da pochi passi. Senza colpe.

SKRINIAR 5 Confeziona l’autogol dell’1-0 friulano, di sfortuna e con un tocco di coscia all’angolino che non lascia scampo ad Handanovic. Prosieguo sotto pressione, incerto.

ACERBI 6 Il più sicuro nei 3 dietro. Si arrangia come può con Beto, soffrendone la fisicità, ma concendendo solo il minimo sindacale. (34’ st De Vrij 4: bruciato da Bijol sul 2-1 friulano, fuori posizione sul 3-1, un disastro)

BASTONI 5 Rimedia subito un giallo, aggrappandosi a Pereyra dopo una sanguinosa palla persa con Beto. In costruzione dal basso, incertezze e brividi assortiti, in avanti un gol sfiorato. Fuori alla mezzora. (30’ pt Dimarco 6: piazzati e spinta in fascia, il suo lo fa)

DUMFRIES 5,5 Prima frazione bassissimo, quasi Intimorito da Udogie, e proiezioni col contagocce. Ripresa a baricentro più alto, ma senza costrutto.

BARELLA 6 Da bollino rosso la punizione del vantaggio nel 7. La mette su corsa, agonismo ed intensità. Ma si addormenta sul 3-1 di Arslan nel finale.

BROZOVIC 5 Volante senza direzione. Tante sbandate e palle perse, un giallo che gli costerà la squalifica con la Roma alla ripresa. Domenica no.

MKHITARYAN 4,5 Quasi fuori luogo contro la fisicità friulana. In mediana non regge l’urto, si fa ammonire (per trattenuta su Pereyra, come Bastoni) e sostituire con demerito. (30’ pt Gagliardini 5: più muscoli, meno tecnica)

DARMIAN 6 Si guadagna la punizione del vantaggio, spinge con costanza, non molla. (23’ st D’Ambrosio 5: inadeguato)

DZEKO 5,5 Un’incornata, un paio di sponde e una rete annullata. Non sfonda, ma ci prova. (23’ st Correa 4,5: irritante, fuori dal gioco)

LAUTARO 4,5 Partecipa alla manovra, si sbatte, ma non cava un ragno dal buco. In zona Cesarini, ha il pallone del 2-2, lo svirgola malamente.

INZAGHI 4,5 Crisi ancora da risolvere. Cercava il terzo indizio di ripresa dopo Toro e Viktoria, trova il 3° ko in 7 gare di A e preoccupanti segnali di involuzione. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Settembre 2022, 20:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA