Sei sostituzioni invece di cinque altro errore da dilettanti allo sbaraglio
di Francesco Balzani

Roma, Coppa Italia, sei sostituzioni invece di cinque: altro errore da dilettanti allo sbaraglio

Un pasticcio dietro l'altro nella solita polveriera di gennaio. Dopo il caso Diawara - che costò un punto alla Roma contro il Verona per l'errato inserimento in lista under del centrocampista - arriva un'altra figuraccia per il club. Al 95', dopo il doppio rosso a Lopez e Mancini, è arrivato il sesto cambio tra Ibanez e Carles Perez dopo i cinque precedenti. E tali (cinque nddr) devono restare anche nei supplementari,  mentre con la "vecchia regola" dei consueti tre cambi nei 90, era invece previsto un cambio in più nei successivi 30'. Un errore tecnico.

 

Lo Spezia quasi sicuramente non farà ricorso per mantenere la vittoria sul campo ma il danno d'immagine è grande e ha fatto infuriare Friedkin. Preoccupante pure la questione tecnica. Nella notte incontro tra il presidente e Pinto per fare il punto della situazione. In bilico torna pure Fonseca. Il tecnico per ora non sembra a rischio, e di certo non l'unico colpevole.

 

Ma in caso di crolli ulteriori non è esclusa una chiamata a Sarri. Uno strano gioco del destino con il 2015 quando proprio l'incubo Spezia eliminò la Roma sempre in coppa Italia (ai rigori) avviando di fatto il processo a Garcia. Intanto sui social è pioggia di insulti per tutti: dal tecnico ai giocatori e oggi potrebbero esserci proteste pure a Trigoria. «Per due partite cambiamo tutto e non va bene niente? Abbiamo fatto errori ma la stagione è buona e bisogna vederle tutte le partite, sbotta Cristante».
(F.Bal.)


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Gennaio 2021, 09:25

© RIPRODUZIONE RISERVATA