Coppa Italia, le pagelle di Juventus-Sampdoria: Dybala infiamma i tifosi. Bene Cuadrado

Le pagelle di Juventus-Sampodria di Coppa Italia

La Juventus supera facilmente la Samporia e si qualifica per i quarti di Coppa Italia. 

 

PERIN 6 - La vera sfida è trovare il modo per riscaldarsi. Conti lo fredda, nel senso letterale del termine.


DE SCIGLIO 6,5 Onesta partita. Svolge il suo compito con attenzione, senza mai perdersi in giocate inutili. Soldatino.

 


DANILO 6,5 Anche da centrale conferma di essere sempre pronto. Ritorno importante (17’ st Chiellini 6,5: entra e si deve anche impegnare).

 


RUGANI 7 In difesa non si fa mai sorprendere. Impreziosisce la sua gara con un bel gol. Sorridente.

 


ALEX SANDRO 6 Gioca troppo silenziato. Potrebbe offendere molto di più ma è troppo conservativo nelle giocate.

 


CUADRADO 7,5 Sempre nel vivo del gioco. Il gol che sblocca la partita è un mix di furbizia e precisione. Un pericolo costante per la difesa doriana. Stimolato (30’ st Aké 6,5: la soddisfazione di esserci, si procura anche un penalty).

 


ARTHUR 6,5 Tante voci di mercato nella mente ma il suo lo fa. Tocca un’infinità di palloni, nello stretto sa come comportarsi. Impreciso al tiro (30’ st Bentancur 6: sostanza).

 


LOCATELLI 7 Vero trascinatore del centrocampo. In costante pressing, è il primo ad alzare il ritmo. Spara a salve.

 


RABIOT 6,5 - Meno spaesato del solito. Fa valere la sua fisicità e, in un paio di occasioni, è anche pericoloso. Segni di vita.

 


KULUSEVSKI 6 - Si accende e si spegne come una lucciola (17’ st Dybala 7,5: entra e segna il gol che chiude i conti. Questa volta festeggia).

 


MORATA 7 - Gioca per i compagni, lotta su ogni pallone, pressa e, grazie a Dybala, segna pure dal dischetto. Ci mette qualità (34’ st Kaio Jorge ng).

 


LANDUCCI 6,5 - Segue il piano partita di Allegri (squalificato) alla lettera. Fa entrare Dybala al momento giusto.


Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Gennaio 2022, 22:58

© RIPRODUZIONE RISERVATA