Milan-Inter 0-3: per Conte è fuga scudetto. Decide la Lu-La. Pioli sbatte su Handanovic
di Giuseppe Mustica

Milan-Inter 0-3: per Conte è fuga scudetto. Decide la Lu-La. Pioli sbatte su Handanovic

Il derby va all'Inter. Con merito. La squadra di Conte supera 3-0 il Milan piazzando forse la fuga decisiva per lo scudetto. Decidono Lautaro (doppietta) e Lukaku. Ma è decisivo, nell'economia della partita, uno strepitoso Handanovic con tre interventi miracolosi all'inizio della ripresa. Il capitano dell'Inter si supera su Ibra - due volte - e su Tonali. Poi, arriva il raddoppio nerazzurro e la partita si chiude. 

La gara è spaccata presto: al 5' il Toro, servito dal compagno di reparto belga, batte Donnarumma con un semplice colpo di testa a pochi passa dalla porta. Il Milan subisce il colpo. E solamente nella parte finale del primo tempo la squadra di Pioli riesce a rendersi pericolosa con Hernandez: destro poco fuori.

L'avvio di ripresa è di marca rossonera: ma Handanovic è un muro e Pioli sbatte sulle parate del portiere nerazzurro. E con una ripartenza fulminante l'Inter mette al sicuro il match con Lautaro servito da Perisic. Il tris è un capolavoro di Lukaku, che parte da metà campo e scarica il mancino sul primo palo. Donnarumma non reagisce ed è apoteosi nerazzurra. L'Inter piazza il colpaccio: una vittoria fondamentale che le darà probabilmente lo slancio giusto verso lo scudetto. Il Milan annebbiato scivola ad una distanza che al momento sembra irrecuperabile. 

LA CRONACA

48'st Finisce qui. Derby all'Inter. 

46'st Con un pizzico d'orgoglio ci provano ancora i rossoneri. Che guadagnano un corner, battuto veloce. La difesa dell'Inter riesce ad allontanare. 

45'st Saranno 3 i minuti di recupero.

44'st Ancora Handanovic, in giornata in grazia. Tiro di Rebic, lo sloveno si supera. 

43'st Conclusione di Castillejo, che converge e prova il sinistro. Palla che si perde alta. 

41'st Esce Barella, che si tocca la coscia destra prima di lasciare spazio a Vidal. È l'ultimo cambio nerazzurro. 

40'st Punizione dal limite per il Milan. Ma Calhanoglu è impreciso. 

38'st Ancora il turno, destro alto. Conte mette ancora mano alla panchina. Fuori Hakimi, dentro Young

37'st Lunga manovra del Milan al limite dell'area di rigore nerazzurra. Calhanoglu va al tiro, ribatte la difesa dell'Inter. 

34'st Triplo cambio per Conte. Escono, Lautaro, Perisic ed Eriksen, entrano SanchezGagliardini e Darmian

31'st Giustamente adesso l'Inter ha molto spazio per poter addirittura rendere il passivo ancora più pesante. Barella serve in profondità Lautaro che gli taglia davanti, ma il Milan si salva in angolo.

30'st Finisce la partita di Ibrahimovic. Pioli lo toglie dal campo. Entra Castillejo.

29'st Ci prova anche Barella, con la conclusione dalla distanza. Palla che esce fuori di poco. 

28'st Impreciso il Milan, Calabria cerca Leao ma il pallone è troppo lungo. 

27'st Meitè cerca Ibra in profondità, ma lo svedese è in fuorigioco. Il Milan ha mollato. L'uno-due nerazzurro è stato devastante. 

24'st Adesso è accademia Inter. Che trova tutte le linee di passaggio e va alla conclusione con Eriksen. Sinistro alto. La gara sembra chiusa. 

21'st GOL INTER: Lukaku, stavolta è lui che regala il tris all'Inter. Azione personale del belga, che parte da metà campo, arriva al limite, e spara sul primo palo. Donnarumma è sorpreso e deve raccogliere in fondo al sacco. 

20'st Cross di Rebic, con Ibra che spizza. Handanovic plastico blocca facile. 

19'st Ancora l'Inter, che adesso ha delle praterie davanti. Lukaku però viene bloccato da Donnarumma, che si supera e mette in angolo. 

17'st Fallo in attacco dei rossoneri. Gioco pericolo di Ibrahimovic

15'st Angolo per il Milan, Calhanoglu mette in mezzo e poi Theo, dall'altro lato, né guadagna un altro. 

12'st GOL INTER: Raddoppio di Lautaro. E l'Inter mette in cassaforte il risultato. Ripartenza nerazzurra, che culmina con il pallone di Perisic che pesca Lautaro. A due passi da Donnarumma non sbaglia l'argentino. 

10'pt Ibra con la sponda di testa pesca Kessie, anticipato all'ultimo minuto da Bastoni. Palla in angolo. 

8'st Sinistro di Lautaro, centrale. Donnarumma non ha problemi a bloccare. 

6'st Non cerca la conclusione Eriksen che al limite tenta la giocata. Ma non è preciso. 

4'st Ancora Handanovic, questa volta su Tonali che ha centrato lo specchio con la botta dal limite. Clamoroso il portiere nerazzurro. 

3'st Doppio miracolo di Handanovic, sul doppio colpo di testa di Ibrahimovic. Si supera il portiere nerazzurro che salva i suoi. 

2'st Corner per il Milan.

1'st Partenza a razzo rossonera. Che cerca di mettere subito alle corde l'Inter. 

1'st Iniziata la ripresa a San Siro, nessun cambio per i due tecnici. 

Al momento decide la rete di Lautaro Martinez, che al 5' sfrutta l'assist di Lukaku e di testa batte Donnarumma. Il gol a freddo blocca il Milan, che solamente nella seconda parte di gara riesce a reagire. E va vicina al pari la squadra di Pioli con l'inserimento di Hernandez: il suo destro si perde di poco fuori. Partita equilibrata. 

46'pt Finisce il primo tempo. L'Inter è avanti. 

46'pt Punizione di Eriksen, Skriniar sul secondo palo colpisce. Palla alta di poco. 

45'pt Ci sarà 1 minuto di recupero. 

44'pt Occasione per il Milan, nata sull'errore di Eriksen. Ibra riesce a recuperare il pallone e a servire Calhanoglu. Che potrebbe calciare invece tenta la giocata per Rebic, sbagliando. 

42'pt Ci prova la truppa di Pioli. Cercando la manovra ragionata che pende a sinistra dove Theo cerca lo spazio. 

40'pt Troppo lungo il pallone di Rebic che cercava di servire Ibra sul secondo palo. Lo svedese non ci arriva. 

38'pt Ibrahimovic, al volo, col sinistro, dal limite. Handanovic blocca senza particolari problemi. 

37'pt Decisivo Donnarumma, che prima respinge su Perisic, e poi ci mette la mano sulla ribattuta di Lautaro. Però è più grave l'errore dell'attaccante nerazzurro, che da due passi poteva sicuramente fare meglio. 

36'pt Non trova lo spazio per la conclusione Lautaro, che si era liberato bene dentro l'area. 

33'pt Grande occasione per il Milan, con l'inserimento di Theo Hernandez che arriva alla conclusione di destro. Palla che si perde di un soffio alla destra di Handanovic

32'pt Impreciso Barella che voleva trovare Lukaku dentro l'area. Il Milan copre bene e cerca di ripartire. 

29'pt Proteste dell'Inter per un presunto fallo di De Vrij che blocca la ripartenza Milan. Ma l'olandese sembrava avesse colpito solamente il pallone. 

27'pt Pallone di Perisic che attraversa tutta l'area di rigore. Per un pelo non ci arriva Lukaku a due passi dalla porta. 

26'pt Duerro aereo tra Ibra e Skriniar dentro l'area. Ma il milanista non riesce a colpire. 

24'pt Ritmi decisamente alti in questo frangente. Si sta accendendo il derby. 

22'pt Secondo ammonito della gara. Hakimi abbatte Hernandez. Giallo per il nerazzurro. 

21'pt Tecnicamente l'Inter sta giocando una buona partita. Precisa e puntuale la squadra di Conte, che trova sempre in verticale lo spazio libero. Dopo un'azione del genere Lukaku si libera al tiro, ma colpisce male. 

20'pt Piccolo screzio tra Hakimi e Kessie, dopo un fallo del secondo sull'esterno dell'Inter. Si scaldano gli animi a San Siro. 

17'pt Cerca di aumentare i giri il Milan. La squadra di Pioli sembra aver assorbito il gol subito a freddo. 

15'pt Ibra col tacco, dopo un'azione confusa dentro l'area nerazzurra. Il colpo dello svedese però è preda di Handanovic. 

14'pt Bella azione dell'Inter sulla destra, con Lautaro servito da Eriksen in profondità che mette il pallone in mezzo. Anticipato Perisic sul secondo palo. 

12'pt Primo giallo della partita, per Kjaer: steso Lautaro, che con una finta se n'era andato per vie centrali. 

11'pt Lukaku protegge palla, cercando soprattutto poi la velocità di Hakimi. Al momento però tenuto bene da Theo Hernandez

7'pt Il Milan ha subito il colpo. L'Inter è in palla e adesso trova spazio tra i reparti. 

5'pt GOL INTER: Passano subito i nerazzurri. Rete di Lautaro Martinez. Cross di Lukaku, che trova tutto solo dentro l'area il compagno di reparto. Colpo di testa facile, e vantaggio della squadra di Conte. Partita subito in discesa per la capolista. 

4'pt In fase di non possesso palla l'Inter si piazza tutta nella propria metà campo, pronta, la squadra di Conte, a colpire con la ripartenza. Il Milan cerca di gestire ma non trova spazio. 

2'pt Inizio di marca nerazzurra, con un'azione che parte da sinistra, poi sfocia a destra, e si conclude con il tentativo di colpo di testa di Perisic sul cross di Barella

1'pt Iniziata in questo istante la gara di San Siro. E, come in tutti i campi, minuto di raccoglimento per Mauro Bellugi. 

Tutto pronto a San Siro. Le squadre stanno per entrare in campo. Tra poco fischio d'inizio di Milan-Inter. 

Dopo 10 anni il derby di Milano torna a essere decisivo per lo scudetto. E poco dopo meno di un mese tornano a sfidarsi Ibra e Lukaku, protagonisti lo scorso 26 gennaio del duello sul quale ancora oggi la Procura Federale non si è pronunciata. È un tema questo della sfida (inizio alle 15) che vedrà di fronte le prime due delle classe. Con i nerazzurri sopra di un punto in classifica, che potrebbero, con una vittoria, piazzare l'allungo forse decisivo. Dall'altro lato ci sono i rossoneri che vengono dalle fatiche di Europa League dove però, Pioli, è riuscito a far riposare quasi tutti i big. Ma gli ingredienti sono così tanti (la sfida Hernandez-Hakimi può sicuramente incanalare il match) che è impossibile elencarli tutti. L'unica cosa certa è che sarà spettacolo. Arbitra Doveri di Roma. 

TENSIONE A SAN SIRO

Fuori dallo stadio assembramenti di tifosi e tensione anche con la Polizia. Non sono belle immagini quelle che arrivano da San Siro. Dove le due tifoserie hanno atteso le squadre con cori e fumogeni accesi. 

FORMAZIONI UFFICIALI

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All.: Pioli

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro. All.: Conte.

ARBITRO: Doveri di Roma. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Febbraio 2021, 20:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA