Lazio-Verona 2-0, le pagelle: Luis Alberto ha una marcia in più, Immobile si sblocca

Lazio-Verona 2-0, le pagelle: Luis Alberto ha una marcia in più, Immobile si sblocca

di Enrico Sarzanini

Lazio-Verona all'Olimpico finisce 2-0 con le reti nella ripresa di Immobile e del neo entrato Luis Alberto.

LE PAGELLE DEGLI UOMINI DI SARRI

PROVEDEL 6,5 Come di consueto gioca da centrale aggiunto, in fase di impostazione i difensori dialogano spesso con lui. Sempre attento sia tra i pali che nelle uscite.

LAZZARI 7 Se i compagni scelgono sempre quella fascia per ripartire ci sarà un motivo: quando scende è inarrestabile e ai giocatori del Verona non resta che stenderlo. Esce per un fastidio al flessore. (30' st Hysaj 5: da dimenticare la palla che perde in area nel recupero e che consente al Verona di andare al tiro).

PATRIC 6,5 Le scorribande di Lasagna lo tengono impegnato ma lui è sempre attento soprattutto nell'anticipare l'attaccante. Sempre più un punto di riferimento per la difesa.

CASALE 6,5 Prima in biancoceleste contro i suoi ex compagni, in avvio appare in affanno ma con il passare dei minuti acquista fiducia e certezze.

MARUSIC 6,5 Il primo vero tiro della gara è il suo una staffilata che sibila sopra la traversa. Come già successo in altre gare sono poche le incursioni in avanti.

MILINKOVIC 7 I suoi passaggi sono radiocomandati. Tutte le palle passano dai suoi piedi e nell'uno contro uno non c'è mai storia per fermarlo bisogna fare fallo. Manco a dirlo suo l'assist per Immobile sull'1-0.

MARCOS ANTONIO 6 Spesso tradito dalla fretta dopo meno di 15' viene cercato sempre meno dai compagni e sparisce quasi dalla scena per poi riapparire a tratti ad inizio ripresa. (19' st Vecino 6,5: deciso e concreto ma soprattutto prezioso in fase di costruzione).

BASIC 6 Complicato districarsi tra le maglie del Verona, alla mezz'ora esplode il tiro dalla distanza che, complice la deviazione di Monitpò, si stampa sul palo. (9' st Luis Alberto 7: con lui la Lazio ha una marcia in più, chiude con la rete del 2-0 in pieno recupero).

ANDERSON 6 Un paio di buone intuizioni, qualche bella discesa ma quando si affaccia in area questa volta è davvero troppo poco concreto. (19' st Cancellieri 6: costringe Montipò al rinvio sbilenco in occasione del vantaggio).

IMMOBILE 7 Pressa, corre, sgomita per oltre un'ora ma quando gli capita il pallone giusto sblocca una gara complicatissima sfiorando il raddoppio.

ZACCAGNI 6,5 Tanta voglia di fare, cerca fin da subito il gol dell'ex ma non riesce mai a trovare il varco giusto per impegnare Montipò. Serve a Luis Alberto la palla del raddoppio.

SARRI 7 La sua è una Lazio cinica e concreta che aspetta il momento (ed i cambi) giusto per colpire. Cambia la gara ancora una volta grazie alle sostituzioni.


Ultimo aggiornamento: Domenica 11 Settembre 2022, 20:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA