Inter-Genoa alle 15, le probabili formazioni: Eriksen-Perisic titolari inamovibili, occhio al baby-talento Rovella
di Massimo Sarti

Inter-Genoa alle 15, le probabili formazioni: Eriksen-Perisic titolari inamovibili, occhio al baby-talento Rovella

L'1-1 della Juventus in casa dell'Hellas Verona e la possibilità che il Milan perda altri punti nella sfida Champions dell'Olimpico contro la Roma, rendono per l'Inter il match di San Siro (ore 15) contro il Genoa di capitale importanza. I nerazzurri, vincendo, potrebbero addirittura trovarsi a fine turno a +7 sul Milan (in caso di sconfitta dei rossoneri) e a +10 sulla Juve (che ha sempre una partita in meno). Occasione da sfruttare. Ma attenzione al Genoa, una delle squadre più in forma in questo scorcio di campionato.

 

LA PROBABILE FORMAZIONE DELL'INTER

Non sembrano esserci particolari dubbi sullo schieramento scelto da Antonio Conte. Sarà quello che ha battuto il Milan nel derby, con l'eccezione dello squalificato Hakimi, che sarà rimpiazzato a destra da Darmian. L'ex Parma appare favorito su Young. Ormai Eriksen mezzala e Perisic a sinistra a tutta fascia sono considerati titolari: due giocatori che solo qualche settimana fa non parevano al centro del progetto dell'Inter, adesso stanno facendo la differenza. In attacco l'ex ct azzurro si affiderà alla "Lu-La", la solita coppia Lukaku-Lautaro Martinez, che sinora ha prodotto 30 gol in campionato (17 il belga, 13 l'argentino). Nella storia nerazzurra, dopo 23 giornate di serie A, solo il duo Angelillo-Firmani ha fatto meglio (41 centri nel torneo 1958-59).

 

LA PROBABILE FORMAZIONE DEL GENOA

Attenzione, però, al Genoa, che con Davide Ballardini in panchina ha letteralmente cambiato marcia. Il Grifone, esattamente come l'Inter, è reduce infartti da sette risultati utili consecutivi. I rossoblù sono usciti dalle secche della zona retrocessione e promettono battaglia. Per quanto riguarda la formazione, previsto in difesa l'inserimento di Goldaniga al fianco di Radovanovic (ormai titolare fisso come perno della retroguardia a tre) e Criscito. Sulle fasce occhio allo spostamento a sinistra di Zappacosta per lasciare la corsia destra a Ghiglione. Come play potrebbe spuntarla Rovella, il baby talento che la Juventus ha acquistato a gennaio lasciandolo in prestito al Genoa. Al suo fianco Zajc e l'ex romanista Strootman, prezioso valore aggiunto dell'ultimo mercato rossoblù. In avanti dovrebbero fare inizialmente panchina gli ex nerazzurri Destro e Pandev, a favore della coppia formata da Scamacca e dall'uzbeko Shomurodov.

 

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro Martinez. All.: Conte.

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Radovanovic, Criscito; Ghiglione, Zajc, Rovella, Strootman, Zappacosta; Scamacca, Shomurodov. All.: Ballardini.


Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio 2021, 16:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA