Firenze, 45 anni dalla scomparsa di Re Cecconi: il figlio regala la maglia al Museo del Calcio di Coverciano

Firenze, 45 anni dalla scomparsa di Re Cecconi: il figlio regala la maglia al Museo del Calcio di Coverciano

Stefano Re Cecconi ha dichiarato: "È un onore donare la maglia di mio padre e vederla in un luogo che racconta gli azzurri a tutte le generazioni"

Un nuovo cimelio al Museo del Calcio di Coverciano nel giorno del 45esimo anniversario dalla scomparsa di Luciano Re Cecconi. È stata donata da Stefano Re Cecconi, figlio del giocatore della Lazio, la maglia numero 17 indossata dal giocatore in occasione dei Mondiali del 1974 disputato in Germania Ovest e vinto dalla nazionale di casa.

 

Leggi anche > Milan-Spezia in una parola? Vergognoso!

 

La consegna è arrivata, nel giorno del 45esimo anniversario dalla scomparsa del campione d'Italia biancoceleste, avvenuta il 18 gennaio del 1977, è avvenuta al Museo del Calcio con il presidente Matteo Marani che ha ringraziato la famiglia Re Cecconi.

 

«Il Museo del Calcio accoglie la maglia di Luciano Re Cecconi - ha detto Marani -, che entra così a far parte di un luogo speciale legato alle emozioni azzurre che vengono condivise da tutte le generazioni. Ringraziamo la famiglia per questa donazione che avviene in un giorno, come oggi, in cui il ricordo di Re Cecconi è più forte».

 

«È un onore donare la maglia di mio padre e vederla in un luogo che racconta gli azzurri a tutte le generazioni - le parole di Stefano Re Cecconi - in un giorno per me difficile. È il primo 18 gennaio che vivo con un sorriso pensando a quanto ne sarebbe stato felice mio papà».


Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Gennaio 2022, 20:47

© RIPRODUZIONE RISERVATA