Eurobasket, epica vittoria dell'Italia sulla Croazia (81-76 il finale). Gli azzurri qualificati per Berlino

Eurobasket, epica vittoria dell'Italia sulla Croazia (81-76 il finale). Gli azzurri qualificati per Berlino

di Fabrizio Ponciroli

Reduce da due sconfitte consecutive, l'Italia ritrova il sorriso contro la Croazia (81-76 il finale). Una vittoria importantissima che vale il matematico accesso alla fase finale di Berlino (10-18 settembre). Gara di grande cuore degli azzurri che, nell'ultimo periodo, lottano su ogni pallone, riuscendo a fermare Bogdanovic e compagni davanti ad un Forum impazzito di gioia. Super prova del trio Melli-Pajola-Fontecchio.

LA CRONACA DELLA PARTITA
Partenza a razzo degli azzurri, desiderosi di dimenticare le due battute d'arresto di fila. Melli è motivato. L'Italia scappa a +8 (22-14), anche grazie al contributo di Pajola. Dall'altra parte, il pericolo numero uno resta Bogdanovic. La Croazia comincia ad ingranare in attacco e trova così il primo vantaggio nella partita (29-28). Ci pensa il duo Tonut-Fontecchio a rilanciare la Nazionale che, con un parziale di 12 a 0, va all'intervallo avanti nel punteggio (42-34). La Croazia ricomincia inserendo le marce altissime. In un amen, il punteggio torna in equilibrio. Bogdanovic è un rebus irrisolvibile per gli azzurri. La Croazia si stacca e scappa via. Non ci stanno gli azzurri che rientrano con Melli e Fontecchio sugli scudi. Difesa azzurra leggendaria. Ci pensa Fontecchio, con una grande tripla, a mandare definitivamente al tappeto la Croazia.

I MIGLIORI DEL MATCH
In copertina ci va Bogdanovic che conferma di essere di un altro pianeta (27 punti). Prestazione super ma non sufficiente per vincere la partita. In casa azzurra doveroso citare Pajola. Alla prima vera partita dell'Europeo, conferma di poter essere una risorsa importante su cui puntare. Melli è semplicemente strepitoso su entrambi i lati del campo (19 punti), riscattando la gara opaca contro l'Ucraina. Fontecchio fa vedere il meglio di sè nel quarto periodo. Datome firma un canestro da capitano vero nel momento più delicato del match.

ULTIMA SFIDA CON LA GRAN BRETAGNA
Il 7 settembre si conclude l'appuntamento milanese con gli Europei di basket. L'Italia chiude il girone con la sfida con la Gran Bretagna, attualmente a quota zero punti dopo aver disputato cinque partite. Gli inglesi hanno confermato di essere la squadra più debole del lotto ma hanno onorato l'impegno al massimo delle proprie possibilità.


Ultimo aggiornamento: Martedì 6 Settembre 2022, 22:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA