Salvo Sottile: «Io, sulla Rampa per raccontare il Paese». Su Rai 3 torna "Prima dell'alba"
di Donatella Aragozzini

Salvo Sottile: «Io, sulla Rampa per raccontare il Paese». Su Rai 3 torna "Prima dell'alba"

A settembre scorso l’esperimento in prima serata, con una puntata speciale dal tono volutamente più leggero. Ora Prima dell’alba si riprende la collocazione più prestigiosa con un’edizione estiva, al via il 17 giugno con il sottotitolo La Rampa, in onda il lunedì alle 21.20 su Rai3.

«In seconda serata il peso specifico è la curiosità, raccontiamo il disagio, la solitudine, la speranza, la trasgressione - spiega Salvo Sottile, che ne è ideatore (con Simona Ercolani) e conduttore - in prima abbiamo tempi più dilatati, 100 minuti anziché 40, quindi ogni tema verrà trattato in maniera più approfondita. E stavolta non sarò io ad andare dalla notte ma la notte a venire da me». 

Se finora il giornalista è sempre stato on the road, in questa edizione lo troveremo infatti in una insolita location, La Rampa appunto, una struttura circolare abbandonata del quartiere Prenestino a Roma, da dove racconterà le storie e dove ospiterà ospiti e commentatori. «Avrò tre inviati che mi aiuteranno a raccontare il mondo notturno - chiarisce - io sarò fuori solo nel reportage che apre la puntata e in quello che la chiude».

Tra i temi, la mafia foggiana, la legittima difesa, l’emergenza abitativa a Milano (con l’occupazione della Torre Ligresti) e il degrado del bosco di Rogoredo. Dopo le 6 puntate in prime time, il programma tornerà ad ottobre con una nuova edizione nel consueto orario. Fino al 27 giugno, e di nuovo da settembre, Sottile sarà anche al timone di Mi manda Rai3, che quest’anno «è cresciuto dell’1% di share. Segno che la gente ha bisogno di orientarsi nella giungla dei consumi».
riproduzione riservata 
Giovedì 13 Giugno 2019, 07:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA