"Nadia Toffa, beata te che vivi in un mondo dove i malati di cancro sono fighi": il post fa 100mila condivisioni

"Nadia Toffa, beata te che vivi in un mondo dove i malati di cancro sono fighi": il post fa 100mila condivisioni

  • 942
    share
Lei si chiama Catia, è una ragazza di Perugia ed è diventata - chissà quanto volontariamente - quasi una celebrità sui social da qualche giorno. Catia Brozzi è l'autrice di un post che ha letteralmente spopolato su Facebook, con quasi 100mila condivisioni in poche ore: l'argomento è Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene che qualche settimana fa ha reso noto in diretta di aver avuto un cancro e di averlo curato, dopo il grave malore che l'aveva tenuta per qualche mese lontana dagli schermi.

LEGGI ANCHE ---> Nadia cittadina onoraria di Taranto. Gabriella, 6 anni: "I capelli cresceranno più forti"

«Sono una tua ammiratrice, felice x la tua ripresa, ma... A volte, esageriamo tutti un po con le parole, magari presi dall'entusiasmo», esordisce Catia. «Beata te cara Nadia Toffa che in due mesi hai scoperto di avere un tumore, hai fatto l'intervento, chemio e radio , sei già al lavoro e ti dichiari guarita (????). Sai, qui, nel mondo di noi comuni mortali, ci sono persone che in due mesi non riescono neanche ad avere una diagnosi».

LEGGI ANCHE ---> Il primo servizio a Le Iene dopo la malattia

La giovane, sulla stessa falsa riga di Filippo Facci, che pochi giorni dopo l'annuncio tv aveva criticato la Toffa, insiste: «Qui ci sono persone che dopo addirittura decine di anni, quando ormai tutte le statistiche di questo (sporco) mondo li davano finalmente per GUARITI hanno ricominciato tutto daccapo». «Esistono realmente persone fighe, e sai chi sono secondo me? Sono le persone che assistono un malato oncologico. Sono quelli che devono mantenere il sorriso, ogni giorno mentre corrono da un ospedale all'altro in cerca di risposte. Sono quelli che piangono di nascosto. Sono quelli che decidono anche di mentire guardando negli occhi la persona amata ,ripetendo che andrà tutto bene mentre il loro cuore batte così forte che rischiano di trovarselo fuori dal petto». 

LEGGI ANCHE ---> L'attacco di Facci: "Banalizza il cancro, ha avuto solo culo"
 


LEGGI ANCHE ---> L'annuncio in tv: "Ho avuto un cancro, non lo sapeva nessuno"

«I malati no, cara Nadia, loro non sono fighi e non credo neanche si sentano fighi - conclude Catia - Sono solo PERSONE che vorrebbero essere trattate dai medici come tali e non come semplici casi da inserire nelle loro maledettissime statistiche, sono persone che non vorrebbero perdere la loro dignità, cosa alla quale sono invece condannate dal progredire della malattia. Beata te cara Nadia... Che vivi su un altro pianeta, un pianeta dove avere il cancro fa sentire fighi».
Giovedì 22 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 14:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-02-22 15:11:14
Vero
2018-02-22 14:27:39
Mi associo al pensiero di catia e Filippo , e allo stesso tempo vi do un abbraccio fortissimo , forza ragazzi💪
DALLA HOME