Gabriele Cirilli, il dramma della mamma morta a Oggi è un altro giorno: «Non sono riuscito a salutarla...»

Il comico Gabriele Cirilli, ospite di Serena Bortone, ha parlato della famiglia e della sua carriera

Gabriele Cirilli, il dramma della mamma morta a Oggi è un altro giorno: «Non sono riuscito a salutarla...»

Gabriele Cirilli ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno. Il comico Gabriele Cirilli ha parlato della sua lunga carriera e della sua famiglia, dalla mamma alla moglie Maria con cui è sposato da 37 anni.

Gabriele Cirilli ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno (Foto: da video)

Gabriele Cirilli a “Oggi è un altro giorno”

Gabriele Cirilli ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno. Gabriele Cirilli ha raccontato il suo provino per la scuola di Gigi Proietti: «Ho peccato di presunzione – ha spiegato - portando un suo pezzo. Però io mi sono presentato, invece che con la musicassetta, con i miei tre musicisti. Facemmo il pezzo Gastone, di Petrolini con musica dal vivo. Lui è rimasto molto colpito, l’ho capito perché durante la prova si è alzato e ha diretto i mei cantanti, dandogli indicazioni. E’ andata bene, ma vengo da Sulmona e anche i milioni di confetti che ho regalato a tutti hanno giocato la loro parte…”.

Nella usa carriera ha lavorato con diversi colleghi, fra cui Flavio Insinna: «Da giovane io non avevo macchina e mi facevo accompagnare da Flavio. Mi ha chiamato un giorno la mamma dicendo che aveva un’auto che non utilizzava e che me l’avrebbe regalata… Una cosa indimenticabile».

Al suo fianco dal primo momento la mamma: «Mia madre mi ha sempre appoggiato. 33 anni fa, quando ho deciso di fare l’attore tutti mi guardavano con sospetto, ma lei era Emiliana traferita a Sulmona e non si è fatta questi problemi. E’ stata una donna importante, mi manca molto e spesso quando parlo di lei mi commuovo. Lei si arrabbierebbe per questo… Non sono riuscita a salutarla, quell’anno non ho fatto “Tale e quale” ma mentre stavo facendo altre cose mi hanno chiamato perché la situazione era peggiorata, non sono riuscito ad arrivare in tempo».

Gabriele Cirilli ha parlato della moglie Maria: «Stiamo insieme da 37 anni, ma ci conosciamo dall’81. La amo dalla prima volta che l’ho vista, mi ricordo ancora che abiti indossava e la pettinatura che portava, ho pensato subito che sarebbe stata mia moglie. Poi lei mi ha confessato che all’amica aveva detto la stessa cosa, che sarei stato suo marito».

Anche grazie a lei Gabriele Cirilli ha superato un momento difficile, quando era caduto nella depressione: «Eravamo sposati e io l’aspettavo a casa. Erano i primi tempi dei numerosi provini, con pochi soldi a disposizione e tutte le difficoltà legate a realizzare un sogno. Poi piano piano ho visto la luce. Lei poi ha lasciato la farmacia per starmi a fianco, ci siamo traferiti da Roma a Milano, dove c’erano più opportunità». 


Ultimo aggiornamento: Martedì 30 Novembre 2021, 18:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA