Tyler Sanders, attore morto a 18 anni: svolta dopo l'autopsia, scoperta la causa del decesso

Tyler Sanders, attore morto a 18 anni: svolta dopo l'autopsia, scoperta la causa del decesso

L'autopsia ha rilevato la causa della morte di Tyler Sanders. L'attore 18enne - che era stato ritrovato morto il 16 giugno nel suo appartamento a Los Angeles - pare che sia deceduto a causa di una presunta overdose, dovuta all'assunzione di diverse droghe. 

Morto l'attore Tyler Sanders, aveva 18 anni: dalla nomination agli Emmy al dramma improvviso

Le parole del padre all'elogio funebre

Era un periodo non troppo semplice per l'attore e a confessarlo è stato il padre, David Sanders che durante l'elogio funebre ha accennato ad un periodo di depressione che Tyler stava attraversando.

TMZ ha provato a fare chiarezza sugli avvenimenti: l'attore ha passato la serata, antecedente alla scomparsa, fuori in compagnia con gli amici più cari. Alcuni di loro, il giorno seguente hanno contattato i famigliari e allertato la polizia perchè non hanno più avuto notizie di Tyler. Dopo è arrivata la devastante notizia: il corpo del giovane ragazzo è stato ritrovato senza vita nel salone dell'appartamento, accanto al cadavere una cannuccia di plastica e della polvere bianca, che è subito entrata nelle mani della polizia per farla analizzare. 

Come riporta il giornale americano, bisognerà attendere altri 6 mesi per conoscere i risultati tossicologi e fare finalmente chiarezza sulla morte dell'attore.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Luglio 2022, 18:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA