Tiziano Ferro si è sposato: «Victor fa parte della mia famiglia». Matrimonio in gran segreto FOTO

Tiziano Ferro si è sposato con Victor Allen, l'uomo al quale è legato da circa tre anni. Si è unito civilmente in Italia dopo le nozze segrete avvenute a Los Angeles lo scorso 25 giugno. Il cantante, 39 anni, e Allen, di 54, hanno ufficializzato l'unione in una cerimonia blindatissima ieri al tramonto a Sabaudia e in presenza di pochi amici.
 
 

Alla festa c'erano i genitori e una quarantina di amici. Il cantante ha deciso di unirsi civilmente in una cerimonia officiata da un'amica, con l'imprenditore di Los Angeles, ex consulente della Warner Bros e attualmente proprietario di un'agenzia di marketing. La notizia, anticipata da Dagospia, si è poi diffusa sul web ed è stata confermata dalle affermazioni del cantante a "Vanity Fair". «Il matrimonio è una cosa sconvolgente», ha detto Ferro al settimanale, rinunciando alla solita ritrosia nel parlare di eventi personali. «Per Victor faccio un'eccezione - ha spiegato l'artista - perché con il matrimonio lui entra a far parte della mia famiglia e questa è una verità che non si può tacere».​
 


Nelle foto rilanciate sul web e sui social, i due appaiono sorridenti, in abito grigio Tiziano e blu Victor e mostrano, entrambi, le fedi al dito. Un periodo felice per il cantante, che si è trasferito a Los Angeles e che ha annunciato per il prossimo anno un nuovo tour negli stadi dal titolo TZN 2020 (partenza da Lignano Sabbiadoro il 30 maggio, finale all'Olimpico di Roma il 15 luglio). Il 22 novembre è inoltre in uscita il nuovo album «Accetto miracoli», il settimo in studio, che arriva a distanza di tre anni dall'ultimo «Il mestiere della vita».

Ora, sul web, c'è sostiene che il prossimo passo della coppia sarà avere un bambino. Un anno fa aveva fatto discutere una foto del cantante con un neonato in braccio, rilanciata sui suoi profili social con il commento: «La meraviglia assoluta». Poi si era capito che non era suo figlio, ma quello di una coppia di amici. D'altronde, ancor prima, a Vanity Fair Ferro aveva rivelato di essere in America anche per avere un figlio. «Frequento incontri per aspiranti genitori - aveva rivelato - e mi sono reso conto che c'è molta razionalità da mettere in questo progetto, lo slancio non basta. Diciamo che se il cuore riesce a superare la quantità di burocrazia richiesta, allora il figlio lo vuoi per davvero».
Domenica 14 Luglio 2019, 16:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA