Sabrina Paravicini, la lotta al cancro diventa un film insieme ai "fratelli di chemio"

Sabrina Paravicini, la lotta al cancro diventa un film insieme ai "fratelli di chemio"

Sabrina Paravicini lo aveva annunciato già qualche mese fa ed ora i suoi progetti si stanno per trasformare in realtà. L'attrice e regista, che da oltre un anno sta lottando contro un cancro, si appresta ora a realizzare un docu-film, dal titolo B33, in cui viene raccontata la quotidianità della malattia e delle terapie.

Leggi anche > Gf Vip, Asia Valente chiede scusa a Sossio. La rabbia di chi aveva denunciato: «Chiudiamola qui, con amarezza»



Come annunciato dalla stessa Sabrina Paravicini sui social, i protagonisti insieme a lei in B33 saranno coloro che, in questi mesi, hanno condiviso la stessa sorte dell'attrice divenuta famosa per il ruolo di Jessica nella fiction Un medico in famiglia. Sono persone comuni, che in questi mesi hanno dovuto affrontare le difficoltà della chemioterapia: è proprio in questo contesto che tra Sabrina Paravicini e questi uomini e donne è nata una sincera e profonda amicizia.

Sabrina Paravicini li chiama "Compagni, amici, fratelli di chemio" e spiega: «Ieri ho passato un pomeriggio meraviglioso con Stefano, Dora, Anna, Giada , Manuela, Stefania e Alessandra. Ho chiesto loro essere presenti nel mio film B33. Abbiamo così immortalato la nostra amicizia».
Aver condiviso un percorso così delicato ha creato un'amicizia insolita ma fortissima, ed è per questo che Sabrina Paravicini ha voluto ringraziare queste persone. «Grazie amici miei, grazie per i vostri sorrisi, le risate, l’amicizia, i fiori, i pasticcini, lo champagne. Ognuno aveva nel cuore qualcosa da festeggiare. Ognuno ha brindato alla felicità degli altri» - si legge nel post sui social - «Ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti che di tutto quello che abbiamo passato siamo rimasti noi: conoscerci è stato un dono».

Il post di Sabrina Paravicini si conclude poi con un ringraziamento a Lorenzo Messia, il regista che si occuperà di dirigere B33 dopo aver già realizzato, insieme all'attrice, un altro docu-film, Be Kind, che racconta la vita di Nino, il figlio dell'attrice affetto da sindrome di Asperger.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 4 Marzo 2020, 12:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA