Oscar 2020, la protesta di Natalie Portman: i nomi delle registe snobbate alle nomination ricamati sul mantello

Oscar 2020, la protesta di Natalie Portman: i nomi delle registe snobbate alle nomination ricamati sul mantello

La denuncia contro i criteri dell'Academy non è passata di certo inosservata anche perchè si è sviluppata sul red carpet con tanta fantasia. Nathalie Portman ha deciso di farsi portavoce della delusione di quelle registe che sono state scartate o snobbate dalla competizione attraverso il suo abito. Per l'occasione l'attrice ha scelto di indossare un vestito confezionato da una grande maison francese, provvisto di mantello nero sul quale, ai bordi, sono stati ricamati in oro, i nomi di tutte le registe discriminate. Sotto il flash dei fotografi la Portman ha indicato con l'indice i ricami dorati che si intravedevano ben visibili lungo tutto il mantello.
 
 


A volte sono proprio i dettagli a fare la differenza e rendere le parole quasi superflue. In questo modo l'attrice ha solidarizzato con le artiste che sono state ingiustamente messe da parte nonostante film di grande valore artistico. Lorene Scafaria (Le ragazze di Wall Street - Hustler), Lulu Wang (The Farewell), Greta Gerwig (Piccole donne), Mati Diop (The Farewell), Marielle Stiles Heller (Un amico straordinario), Melina Matsoukas (Queen & Slim), Alma Har'el (Honey Boy) e Céline Sciamma (Ritratto della giovane in fiamme).

 
Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Febbraio 2020, 09:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA