Monza, positivo al Covid dà un party abusivo a Pasquetta: denunciato

Covid a Monza, organizza un party abusivo a Pasquetta sapendo di essere positivo: denunciato dai carabinieri

Nel monzese un ragazzo di 25 anni, positivo al Covid, ha organizzato una grigliata a Pasquetta con i suoi amici. Il giovane di Seregno (Monza) ha accolto al suo party abusivo una quindicina di persone in tutto, senza comunicare peraltro la sua positività al tampone. Il party abusivo è stato poi interrotto dai carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione.

Covid, da domani in Abruzzo i vaccini si prenotano sulla piattaforma delle Poste

Le forze dell'ordine hanno identificato nove giovani contestando violazioni in materia anti-contagio. Dopo diverse ore sono venuti fuori altri otto giovani che avevano preso parte alla festa. 

Covid in ospedale a Padova, trenta contagiati tra il personale: allarme in due reparti

Successivamente i carabinieri hanno scoperto la positività del proprietario di casa e l'hanno sottoposto al regime della sorveglianza attiva. Per il 25enne è scattata una denuncia e tra le pene che si rischiano per la violazione figurano l'arresto da 3 mesi a 18 mesi e una ammenda da 500 a 5.000 euro. Nel caso in cui si si verifichino altri contagi, si potrebbe invece profilare il reato di epidemia colposa.

Castelli Romani, Pasqua tra solidarietà e asporto: doni agli operatori sanitari al lavoro (foto Sciurba-Fagiolo)


Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Aprile 2021, 15:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA