Totò Rizzo
Dai Los Marcellos Ferial al trio Fedez-Orietta Berti-Achille

Totò Rizzo
Dai Los Marcellos Ferial al trio Fedez-Orietta Berti-Achille Lauro, la hit dell'estate, il cosiddetto tormentone, vive e lotta insieme a noi. Da oltre 60 anni. Spalmata sulle spiagge e sparata in cuffia, ballata in discoteca e rombante nelle classifiche. Sul fenomeno indaga Enzo Gentile, giornalista e docente di Musica pop-rock alla Cattolica di Milano, in Onda su onda. Storie e canzoni nell'estate degli italiani.
Gentile, quale molla ha spinto la sua curiosità?
«Non esisteva una panoramica meditata su questo fenomeno tutto italiano che si rinnova dagli anni '60. Anche in un anno catastrofico come il 2020, tra pandemia e lockdown, la gente aveva voglia del tormentone estivo».
Tormentoni di ieri e tormentoni di oggi.
«Il punto in comune è la voglia di ballare. Ma è cambiata la fruizione della musica: niente più Cantagiro, Festivalbar, Disco per l'estate, può più Spotify che radio e tv, scomparsi i juke-box. E le vacanze non sono lunghe come un tempo, pure questo un fattore di diversità».
Il tormentone ha subìto pregiudizi critici pesanti.
«Verissimo ma non ne ha sofferto perché la potenza dei numeri ha aggiustato tutto».
Tormentone dell'estate 2021.
«È in buona posizione Salsa di J-Ax e Jake La Furia. Ma fossi in loro, mi guarderei le spalle dall'insolito trio Fedez-Orietta Berti-Achille Lauro».
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Giugno 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA