Alessandra Severini
Musi lunghi e mal di pancia. Ma il premier Conte è in

Alessandra Severini
Musi lunghi e mal di pancia. Ma il premier Conte è in pressing da giorni: la partita dei sottosegretari va chiusa entro oggi, al massimo venerdì. Il Movimento conquisterebbe 22 poltrone, il Pd 18.
I parlamentari 5Stelle hanno consegnato la rosa di nomi a Luigi Di Maio e ora toccherà al capo politico scegliere. All'Economia il posto di vice del ministro Gualtieri è stato a lungo conteso fra Stefano Buffagni e Laura Castelli. Per non scontentare nessuno dei due, Di Maio proverà un difficile equilibrismo. Buffagni potrebbe andare all'Economia o al Mise o alle Infrastrutture, mentre Castelli sarà vice all'Economia. Tra gli altri 'big' del M5S, Manlio Di Stefano sarà al ministero degli Esteri e Francesco D'Uva alla Cultura. Nel Pd la lista sarebbe già chiusa. Anna Ascani sarà vice all'Università, Antonio Misiani all'Economia, Marina Sereni agli Esteri. Walter Verini andrà alla Giustizia o avrà la delega all'Editoria per cui è in corsa anche Andrea Martella. Emanuele Fiano sarà al Viminale. Per Leu si fa il nome di Rossella Muroni (Ambiente). A Palazzo Chigi l'unico sottosegretario rimarrà Riccardo Fraccaro.

Giovedì 12 Settembre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA