Lucio Dalla, la leggenda del genio libero del 4 marzo 1943 raccontata da Assante e Castaldo

Lucio Dalla, la leggenda del genio libero del 4 marzo 1943 raccontata da Assante e Castaldo

«Lucio nacque quando nel mondo c’era la guerra, una guerra maligna e devastante che stava facendo a pezzi l’Occidente. Nacque a Bologna, poco prima che le bombe cominciassero a cadere dal cielo come angeli della morte, in un giorno che tutti conoscono… Era il 4 marzo 1943». Parte da qui il ritratto dell’artista “prodigio”, “Lucio Dalla”, disegnato egregiamente da Ernesto Assante e Gino Castaldo, due grandi critici musicali e penne storiche di Repubblica. Un romanzo (appena pubblicato per Mondadori) che attraversa la biografia di “un genio libero”, dalla canzone dei “parolieri” ai “poeti”, dal jazz alla “canzonetta”, fino al cantautorato, con aneddoti, pezzi di canzoni, amicizie e frammenti di vita, anche quella meno conosciuta. (R.Vec.)

 

Ernesto Assante - Gino Castaldo, Lucio Dalla, Mondadori pp. 365, euro 20

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 9 Marzo 2021, 09:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA